Utente 462XXX
Salve, sono una ragazza di 18 anni, ho avuto il mio primo rapporto sessuale il 1 agosto, eravamo entrambi vergini quindi ancora inesperti... da quel giorno ho avuto altri due rapporti, uno il 9 agosto, l'altro il 27, ma mai completi, nel senso che lui non ha mai eiaculato per vari motivi, quindi ci siamo sempre fermati. Il ciclo mi è venuto dal 3 agosto al 7/8 circa, quindi più lungo del solito visto che mi dura sempre un 4 giorni. Siamo sempre stati attenti nel mettere il preservativo... solo l'ultima volta togliendosi abbiamo notato che il preservativo si era "sfilato", nel senso che si era alzato di un paio di cm, ma era sempre indosso.. nel serbatoio c'era un po' di liquido preiaculatorio...Ora la mia preoccupazione è questa, il ciclo, che doveva venirmi in questi giorni, mi è appunto venuto tre giorni fa con flusso normale come al solito, rosso. Il giorno prima ho avuto qualche dolore ma senza flussi, mai capitati dolori del genere prima del ciclo, nulla di grave solo un mal di pancia e poco di mal di schiena. Due giorni fa, sull'assorbente ho trovato solo una macchia di sangue marrone scuro, mi pulisco e sulla carta è sempre marrone, mai rosso.. da due giorni l'assorbente non si è ancora mai sporcato, solo durante la notte una macchiolina sempre marrone, ma quando urino e mi pulisco la carta è sempre sul marroncino, mai rosso, e soprattutto è molto poco, non come un mio solito secondo o terzo giorno di ciclo... Ieri ho provato a fare un test di gravidanza, anche se essendo la prima volta ho paura di aver sbagliato qualcosa, è uscito negativo ma sento spesso dolori addominali e alla schiena, vado spesso in bagno, ecc. Ora la domanda è: potrebbe esserci la possibilità che sia incinta? Ho paura che essendo "nei giorni del ciclo" (anche se non c'era sangue ma solo macchie marroni) e che sia passata solo una settimana e tre giorni dal rapporto qualcosa possa aver "compromesso" il risultato. Cosa dovrei fare? Non posso neanche parlarne con i miei genitori poiché non voglio che sappiano che non sono più vergine. Potrei essere incinta? Dovrei fare un altro test di gravidanza? E se non dovessi esserlo, potrei avere qualcosa di grave? Mi scuso per le troppe domande, ma sono davvero molto in ansia. Grazie per delle eventuali risposte!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il preservativo è stato adottato come contraccettivo in tutti i rapporti sessuali , non corre rischio di gravidanza indesiderata.
Il preservativo va sempre controllato dopo ogni rapporto per verificare piccole lacerazioni ( in questi casi si ricorre alla contraccezione d'emergenza) .
Per tranquillizzarsi esegua un altro test di gravidanza (eccesso di zelo )
SALUTI
dr BLASI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 462XXX

Il problema è che ho paura di aver messo il preservativo in modo sbagliato, o che si sia rotto, poiché non abbiamo controllato.
Rifarò il test il prima possibile, ma se dovesse risultare ancora "negativo", cosa potrebbe essere allora questo ciclo durato un giorno, macchie marroni e soprattutto dolori addominali ecc...? Grazie per la sua risposta!

[#3] dopo  
Utente 462XXX

Salve dottore scusi per l'insistenza, da stamattina ho dolori molto più forti degli altri giorni alla pancia e alla schiena... tutto ciò senza neanche una macchia di sangue, è normale un giorno di ciclo e tutto quello che mi sta accadendo? Grazie