Sactosalpinge

buonasera, 3 giorni fa sono stata dal mio ginecologo perché il ciclo è arrivato con un mese di ritardo, ed è venuto fuori che nell ovaio sinistro ci sino 3 cisti è nel destro un “presenza di formazione sacciforme da riferirsi verosimilmente a sactosalpinge “. mi ha dato luthenyl parlando delle cisti ma un’amica ha spostato la mia attenzione sulla sactosalpinge . da giorni ho un ciclo che mi sembra un po’ strano, somiglia più a un sanguinamento che ad un ciclo vero e proprio . sono preoccupata . che devo fare ?
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Non mi è chiara la situazione , la diagnosi di sactosalpinge o ascesso tubo-ovarico presuppone una infezione pelvica (PID) e di conseguenza una terapia antibiotica importante, ma lei mi riferisce una prescrizione di LUTENYL cioè un progestinico (ormone).
Deve chiarirmi in modo preciso qual'è la diagnosi.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
allora il medico mi ha fatto una ecografia dalla quale si è vista all’ovaio destro questa formazione dovuta come lui dice “verosimilmente a sactosalpinge “ e nell ovaio sinistro 3 cisti . lui mi ha detto che deve mettere a riposo le ovaie e vedere tra un mese circa cosa accade . non mi ha fatto una diagnosi . le preciso che sono andata da lui perché non mi arrivava il ciclo che poi è arrivato proprio il giorno prima della visita , ma lui ha preferito vedermi lo stesso.
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Non mi è chiara la situazione clinica e quindi dovrebbe parlarne con il Collega .
[#4]
dopo
Utente
Utente
come raggiungo il collega ? devo inserire dinuovo la richiesta di consulto ?

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test