Utente 444XXX
Salve dottori, vorrei un parere sul referto di una risonanza magnetica con contrasto che ho fatto per sospetta endometriosi. Ho 23 anni e
Mi è stata “diagnosticata” endometriosi circa 2 anni fa in base al ca125 alto ed ai forti dolori mestruali, ma non sono mai stati individuati focolai endometriosici con la transvaginale nè con l’ecografia esterna in realtà. Così iniziai a prendere la pillola, dapprima la minipillola per circa 5 mesi,poi la pillola standard con la settimana di pausa , e per ultima la pillola Visanne (specifica per endometriosi) per circa 6 mesi. La Visanne, che mi aveva tolto il ciclo totalmente, l’ho interrotta da circa 3 mesi ed ho avuto un solo ciclo in quesito arco di tempo.
Ho fatto la RM qualche giorno fa (per tentare di individuare i famosi focolai mai trovati) , dopo un solo ciclo dalla sospensione della pillola e tra pochi giorni ho anche una visita in un centro specializzato per la prima volta.
La mia paura è che fosse troppo presto per effettuare la RM o per la visita, sto che dicono la Visanne ha un alto effetto nel ridurre la dimensione delle visto endometriosiche. Da qui probabilmente l’esito a mio parere positivo della risonanza (ancora non lo mostro al medico). Riassumo il referto tralasciando la parte addominale superiore che è totalmente ok:

“....vescica abbastanza distesa , prova di formazioni endoluminari.
Utero mediano normoversoflesso,” di regolari dimensioni, morfologia e struttura.
Conservata linea giunzionale.
Annessi nei limiti per dimensioni, asimmetrici x prevalenza dimensionale del sinistro (ovaio destro 2,6x2,7 cm ed ovaio sinistro 4x2,4 cm)
In entrambi si rilevano multipli elementi follicolari maggiormente disposti in sede periferica.
A sinistra è inoltre apprezzabile una formazione ovolare di 2,7x1,7 cm a contenuto fluido con sottile iperemia di parete, di aspetto cistico e significato più verosimilmente funzionale, meritevole di monitoraggio ecografico. Non si riconoscono formazioni con componente ematica nè con livelli.
È presente una discreta falda di versamento nello scavo pelvico soprattutto in sede posterolaterale destra.
Non aree di patologico enhancement a carico delle strutture della regione esaminata. “
Mi sembra di capire che si tratta di normali cisti e non endometriosiche.
Non fraintendete sono contenta che sia tutto ok ma non vorrei che gli esami vengano “falsati” dal fatto che è passato poco dalla sospensione della pillola Visanne , proprio ora che devi farmi visitare dagli specialisti di Verona poi.Sto aspettando un ulteriore ciclo per fare di nuovo il ca125 che solitamente quando non ero sottopillola, anche dopo soli 3 mesi di sospensione, si alzava nuovamente, dunque vedremo.
A giugno di quest anno ho scoperto di essere celiaca oltretutto è da allora sono a dieta.
Mi spiegate per favore anche le diciture della risonanza ?
Vi ringrazio in anticipo !!

[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili

28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
VIAREGGIO (LU)
PISA (PI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La diagnosi di endometriosi non è semplice e talora per documentarla è necessario eseguire un intervento laparoscopico.
Nel suo caso l'unico parametro che fa orientare verso tale patologia è il Ca 125 fuori norma, che però preso da solo non è sufficiente a formulare una diagnosi di certezza
La terapia ormonale è efficace contro microfocolai di endometriosi , non so dire però quanto abbia potuto influenzare i risultati della risonanza magnetica che, da quello che si legge, sembra normale
Dr. Cesare  Gentili
www.cesaregentili.it