Utente 184XXX
Buongiorno gentili Dottori mi rivolgo a voi per un consiglio riguardante la mia Endometriosi. Sono affetta da un Endometriosi di quarto livello accertata nel febbraio scorso con risonanza magnetica che ha mostrato infiltrazione intestinale e varie aderenze all’intestino non ho cisti ovariche.
su consiglio di un ginecologo specializzato ho iniziato da marzo 2017 a prendere pillola in continua (la pillola in questione è ginoden che prendevo già dal 2008 in modo normale con le varie sospensioni mensili)ad aprile ho effettuato esame per verificare la pervietà delle tube ed entrambe erano libere il mio compagno ha effettuato in maggio spermiogramma che è risultato essere nella norma. lo specialista a cui mi sono rivolta mi disse di prendere la pillola in continua fino a che avrei desiderato cercare una gravidanza a quel punto avrei dovuto sospendere la pillola e provare a cercare la gravidanza naturalmente per un po’ di tempo e solo se non ci fossero stati risultati di optare per l’intevento che mi disse era molto complesso da fare. Per 9 mesi ho assunto la pillola in continua e dall’8 dicembre scorso l’ho sospesa come primo mese di tentativi le cose non sono andate bene il quesito che vi pongo é questo a vostro parere quanto mi è stato consigliato è corretto? Io ho il timore che provando così per diversi mesi la malattia progredisca e finisca per complicare solo lo stato attuale è veramente possibile che con un Endometriosi di questo tipo riesca a concepire senza fare l’intevento o è tutto tempo sprecato e rischio solo di complicare questa situazione ? Vi ringrazio in anticipo per le risposte

[#1] dopo  
409935

Cancellato nel 2018
Buonasera,
Gentile Signora, non vorrei deluderla, ma difficilmente un endometriosi 4 stadio si risolve, a tal punto di consentire una gravidanza con l'ausilio della sola pillola senza intervento..
A mio giudizio è necessario un intervento di videolaparoscopia a cui dovrà partecipare il ginecologo ed il chirurgo, ciascuno per la sua parte di competenza.
Ci sono ottimi centri universitari e ospedali di eccellenza in grado di eseguire tale intervento in sicurezza.
Dr. Floriano Petrone Chirurgo Ginecologo, Centro Medico Iknos, Milano 347 8330868

[#2] dopo  
Utente 184XXX

Gentile dottore la ringrazio per aver risposto. Le mie domande sono state fatte proprio perchè questa “strada” che mi ha consigliato lo specialista mi ha sempre lasciato molti dubbi a riguardo la cosa che mi fa più paura ora è che smettendo di assumere la pillola le infiltrazioni possano peggiorare notevolmente rispetto ad un anno fa. Ho già fatto ricerche su centri specializzati a cui rivolgermi ma sinceramente non so a chi affidarmi

[#3] dopo  
409935

Cancellato nel 2018
Le consiglio di affidarsi su Milano dove ci sono vari centri di eccellenza tra cui la clinica Mangiagalli, la clinica San Raffaele , l'istituto IEO, Ospedale Ni Guarda, nonché altri centri tra cui lei sarà libera di scegliere. Ma prima di scegliere magari chieda anche un secondo parere per la sua situazione presso qualsiasi centro pubblico o privato di Infertilità
Spero in qualche modo di esserle stato utile
Dr. Floriano Petrone Chirurgo Ginecologo, Centro Medico Iknos, Milano 347 8330868

[#4] dopo  
Utente 184XXX

Ho preso appuntamento con un altro specialista per farmi fare una diagnosi più approfondita da lì passerò alla scelta della struttura la ringrazio infinitamente per il suo aiuto, mi è servito molto per la futura decisione visto che avevo già valutato di rivolgermi a delle strutture del milanese

[#5] dopo  
Utente 184XXX

Gentile dottor Petrone la disturbo nuovamente sperando che possa aiutarmi a capire meglio quanto sta accadendo. Questo mese ho avuto un ciclo più corto del solito ultimo ciclo avuto iniziato il 9/1 (era il secondo ciclo dopo la sospensione della pillola) solitamente i miei cicli precedenti all’assunzione della pillola avevano un flusso che durava mediamente 6 giorni è il ciclo complessivo era di 28 quest’ultimo ciclo ha avuto un flusso che è durato solo 3 giorni ho pensato potesse essere una cosa dovuta alla sospensione anticoncezionale ma ad oggi che è il 2/2 il ciclo è già tornato quindi è durato appena 25 giorni. Vorrei sapere se questa irregolarità è semplicemente sintomo di una fase di ristabilizzazione del ciclo post pillola oppure se è qualcosa di più preoccupante. a suo parere come dovrei muovermi a riguardo? La ringrazio anticipatamente

[#6] dopo  
409935

Cancellato nel 2018
Effettivamente, le irregolarità mestruali a cui si riferisce sono da intendersi di assestamento post pillola.
Dr. Floriano Petrone Chirurgo Ginecologo, Centro Medico Iknos, Milano 347 8330868

[#7] dopo  
Utente 184XXX

Grazie mille dottore le ansie legate già al problema di base mi fanno essere molto insicura se poi ci mettiamo anche questi cambiamenti l’ansia aumenta è vero che dopo 10 anni di pillola e 9 mesi di pillola in continua mi dovevo aspettare qualche modifica ma essendo abituata ad avere cicli molto regolari ho avuto un attimo di confusione e preoccupazione. La ringrazio per l’aiuto e la sua gentilezza

[#8] dopo  
Utente 184XXX

Gentilissimo dottor Petrone le scrivo nuovamente perchè questa mattina solo per mettermi l’anima in pace visto che venerdì avrei una visita specialistica per la mia endometriosi e oggi sarebbe dovuto arrivare il ciclo ma non ho avvertito alcun sintomo (avendo un Endometriosi di quarto stadio i sintomi pre ciclo sono molto molto fastidiosi) ho effettuato un classico test di gravidanza casalingo che con mia grande sorpresa e felicità è risultato positivo. Vorrei se possibile avere un consiglio da lei riguardo alcune cose.
ora dovrei fare le andalisi delle beta le chiedo avendo avuto ovulazione il 12 e13 febbraio(indicato dai test di ovulazione) se dovessi fare nei prossimi giorni le analisi delle beta sarebbero già abbastanza alti i valori per confermare la gravidanza e dovrei effettuarli solo sulle urine o anche sul sangue? Un altro dubbio che ho è nonostante il test dia chiaramente il simbolo + che indica una gravidanza è normale che ogni tanto avverto una sensazione simile a un bruciore al basso ventre? Ultimo quesito è se sono realmente incinta con un Endometriosi di questo genere potrei avere delle complicanze per le quali è meglio che mi metta in cura con un ginecologo specializzato in Endometriosi oppure posso affidarmi ad un ginecologo qualunque? In attesa di una sua gentilissima risposta la ringrazio anticipatamente

[#9] dopo  
409935

Cancellato nel 2018
Bene, complimenti e auguri!
Può gia eseguire il prelievo del Beta e valutare il suo andamento nel tempo.
Le consiglio tuttavia si farsi seguire da un centro o specialista esperto.
Dr. Floriano Petrone Chirurgo Ginecologo, Centro Medico Iknos, Milano 347 8330868