Utente
Ho 41 anni e già da 2-3 anni ho iniziato ad avere problemi con il ciclo mestruale (premetto che in famiglia ci sono casi di menopausa precoce) infatti per riuscire a diventare mamma dopo un paio di tentativi con la fivet sono approdata all’ovodonazione. Dalla nascita del bimbo il ciclo è tornato dopo un anno per soli 2 mesi. Ora devo iniziare l’assunzione di Angeliq (prescritta dal ginecologo che mi ha seguita per tutto il percorso). Volevo sapere se tra una scatola e l’altra c’è comunque un ciclo indotto? Ha effetti collaterali? Avendo assunto per tanto tempo ormoni per via della fivet sono preoccupata. Grazie!

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'ANGELIQ non prevede la comparsa del flusso da sospensione .
Non interrompa l'assunzione tra le due confezioni.
Inizialmente va valutata la reazione soggettiva all'assunzione della terapia ormonale sostitutiva (tos).
Nel suo caso è importante la terapia vista la precocità della fase menopausale , per evitare problemi come osteoporosi , atrofia vulvovaginale , ect..
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio di avermi risposto. Per la scomparsa o meglio attenuazione dei sintomi come gonfiore, rigidità muscolare la mattina, insonnia e irritabilità oltre alle vampate ( non mi faccio mancare nulla) quali sono più o meno i tempi? E se con un adeguata alimentazione è possibile perdere i chili presi. Grazie ancora

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La normalizzazione avviene solitamente nell'arco di 2 mesi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI