Utente
Buongiorno
sono un ragazzo di 27 anni, e un paio di giorni fa ho fatto l'amore con la mai ragazza. Ho indossato il preservativo durante tutto il rapporto, dall'inizio alla fine, e la penetrazione è stata effettuata solo con preservativo indossato.
Ora però c'è un problema, perchè alla fine dell'atto sono venuto dentro il preservativo (che ha comunque il serbatoio) e sono rimasto dentro la sua vagina ancora per qualche secondo, nonostante un po' di perdita di erezione. Al momento di uscire, lei mi dice che sente scorrere qualcosa, io accendo la luce e vedo scorrere sulla parte inferiore della vagina un liquido un po' biancastro, che è colato comunque un po' anche sull'ano, fino a macchiare la copertina che avevamo sotto. Per chiarezza, eravamo io sopra e lei sotto, posizione standard del missionario. Ora mi sto preoccupando e mi sto facendo tantissimi problemi, perchè essendo un po' inesperto, non capisco cosa possa essere successo. Il preservativo era perfettamente intatto. La mia paura è che possa essere fuoriuscito dello sperma dalla base del preservativo mentre ero ancora sopra, e avendo toccato comunque l'ingresso della vagina, ora possa aver combinato un "guaio". Chiedo quindi a voi, come devo regolarmi adesso? Può rimanere incinta con questa cosa che è successa? Come posso evitare magari altre cose del genere in futuro? Veramente sono molto preoccupato!
Grazie in anticipo. Buona giornata

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi potrei sospettare che il liquido spermatico (sperma) sia andato anche in vagina , creando una situazione di "rischio " , ma il mio è soltanto un sospetto (non una certezza !!) .
In questi casi come nella rottura del preservativo (involontaria ) si dovrebbe far ricorso alla contraccezione di emergenza ( ellaOne) . Alternativa è quella di attendere con angoscia il flusso mestruale
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille della risposta innanzitutto. Per ora stiamo aspettando che le vengano le mestruazioni, anche se purtroppo arriveranno a fine mese cioè circa una ventina di giorni "dall'atto sospetto".

A questo punto vorrei sapere due cose:
1) È possibile che il liquido seminale fuoriesca dalla base del preservativo? Perchè alla base il pene era bagnato, ma non sono riuscito a capire se erano secrezioni vaginali era sperma che era fuoriuscito.
2) È possibile che lei rimanga incinta semplicemente con un contatto della parte esterna della vagina con lo sperma?
3) Nel caso in cui a fine mese non le venga il ciclo, saranno passati più di 20 giorni dal "guaio". Come si può procedere in tal caso?

Ringraziandola in anticipo di nuovo, le auguro buona serata

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. non sono in grado di stabilire , se si tratta di sperma o secrezioni vaginali
2. scarsissime possibilità (ma non zero)
3. auguro che giungano le mestruazioni
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille ancora per le risposte. Un po' mi sento più tranquillo, anche se devo aspettare fine mese per il ciclo come già detto.
Buona giornata