Perdite sangue dopo rapporto sessuale

Salve, dopo giorni che ho avuto un rapporto sessuale ho notato di avere lievi perdite vaginali.
Vi spiego, per 5 anni non ho avuto rapporti per scelta, e di conseguenza è stato il primo dopo tanto tempo, e non è nemmeno stato romantico come rapporto ma piuttosto spinto.
Il bruciore l'ho avvertito subito anche se ero lubrificata, la dimensione era importante, quindi è stato molto più intenso anche per questo motivo... ma dopo 3 gg ho notato le perdite, marroncine scure, consideri inoltre che durante il rapporto ho dovuto far cambiare posizione al partner perché ho sentito dolore a destra, un po sopra l'inguine.
Guardando internamente non è totalmente roseo ma presenta una piccola parte di colore più chiaro (non sapendo com'era prima le riporto ciò che ho visto) quasi biancastro, il bruciore è più esterno, vicino al foro anale.
Il rapporto non è stato protetto.
Cosa mi consigliate?
Ps.
Sono consapevole di aver rischiato non usando il preservativo.
Premetto che ho problemi da sempre con il ciclo, mai regolari e a volte vengono più volte in un mese e durano 7 gg, anche se in realtà adesso si è abbassato il flusso e mi dura meno, anzi sembra che sta quasi scomparendo tanto è minimo...
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,5k 1,3k 252
Vorrei aiutarla , ma in questi casi è fondamentale l'esame ginecologico , un esame batteriologico a fresco delle secrezioni vaginali, una valutazione del collo uterino (ectropion?polipo?) , tutto ciò per comprendere la provenienza delle perdite ematiche.
A volte una lieve distrofia vulvo- vaginale potrebbe essere la causa.
Auguri natalizi

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test