Utente
Buongiorno,
Prendo la pillola anticoncezionale Loette da 4 anni (ne ho 21 al momento) senza MAI averla interrotta o aver saltato mesi.
Da tempo, mia madre e delle amiche mi dicono che ogni tot anni bisognerebbe interrompere la pillola per 3/4 mesi (la motivazione non la so, quindi chiedo le chiedo anche questo, perchè conviene interromperla?)
La mia domanda è, dato il periodo vorrei evitare la visita ginecologica in ospedale, posso interrompere la pillola alla fine di questo blister per 3 mesi circa e poi riprendere la stessa?
È una cosa importante da fare?
Fa bene interromperla qualche mese?
O è meglio non interromperla proprio per anni e anni?

La ringrazio molto per la sua gentile attenzione, cordiali saluti!

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'idea di dover interrompere periodicamente la pillola continua ad avere gravi conseguenze , quali l'aumento delle gravidanze indesiderate e il ricorso all'aborto e, per certi aspetti , anche l'aumento degli effetti collaterali e indesiderati.Non esiste prova di effetti cumulativi della pillola ( cerotto e anello) anche dopo moltissimi anni di uso e deve essere considerato un errore l'interruzione PERIODICA dei contraccettivi ormonali SENZA PRECISA INDICAZIONE MEDICA o MOTIVAZIONE SOGGETTIVA. Non esistono neppure basi scientifiche per porre limiti di tempo all'uso dei contraccettivi ormonali per coloro che non possiedono controindicazioni reali, che non accusano disturbi e che non presentano modifiche dei parametri biochimici (esami di laboratorio ) di controllo.
Questo il mio pensiero
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI