Utente
Ho partorito 15 gg fa con taglio cesareo (metodo Stark), per presentazione podalica del bimbo (primo parto).
Vorrei sapere se esiste qualche trattamento/ accorgimento per evitare la formazione di aderenze.
È bene massaggiare la ferita con qualche crema?
Oppure è opportuno fare qualche seduta di osteopatia viscerale?
E se si dopo quanto tempo?
Un secondo cesareo Stark sarebbe possibile in caso di aderenze o si dovrebbe optare per un cesareo tradizionale?

Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le aderenze a cui fa riferimento sono aderenze peritoneali , la cicatrice cutanea non ha nessuna correlazione con le aderenze.
Quindi nessun massaggio cutaneo preventivo delle aderenze , utile per evitare la formazione dei CHELOIDI.
La reazione peritoneale all'atto chirurgico (taglio cesareo ) è molto soggettiva e collegata a diversi fattori.
Spesso si ricorre ad un taglio cesareo ripetuto , senza alcun problema.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Un secondo cesareo con metodo Stark sarebbe possibile?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
CERTO!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI