Utente
buongiorno

volevo chiedere un parere sulla terapia prescrittami dal mio ginecologo. premetto che cerco una gravidanza da un anno e dopo tutta una serie di esami(istero, dosaggi ormonali, spermiogramma etc) la conclusione è che probabilmente ho un problema nell'ovulazione e sicuramente un deficit di progesterone in fase luteinica (nell'ultimo dosaggio ormonale il progesterone in 21 giornata era 0,8 su un valore di riferimento che andava da 1,2 a 24,8).
Pertanto il ginecologo mi ha fatto iniziare dosaggi di clomid (2 pastiglie da 50 mg) con monitoraggi e cura di prometrium 200( 2 capsule al giorno una orale e una vaginale) a partire dal 10 giorno del ciclo.
Ora mi ritrovo in 22 giornata del ciclo con una ovulazione che non è (ancora) avvenuta e due possibili cisti in quanto ho due follicoli che misurano 2,5 cm e non hanno intenzione di scoppiare.
La domanda è: ma come mai se leggo ovunque che il progesterone blocca l'ovulazione, il ginecologo mi ha prescritto lo stesso a partire dal 10 giorno (tra l'altro il mio ciclo è di 32-33 giorni); non è forse per questo che non ho ovulato?
Lei ha mai sentito prescrivere il progesterone prima dell'accertamento dell' avvenuta ovulazione? E' vero che blocca l'ovulazione?
sono sempre più confusa e vorrei capire se posso affidarmi fiduciosa a questo ginecologo. In teoria mi aspettano altri due cicli di clomid.
Ringrazio infinitamente per un vostro parere.

A.

[#1]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Normalmente con i farmaci per la crescita follicolare (clomifene citrato e FHH ricombinante e...) si esegue monitoraggio della crescita follicolare, e quando la misura del follicolo ed endometrio sono soddisfacenti si somministra hCG per la maturazione e l'ovulazione del follicolo e successivo rapporto mirato dopo circa 30-40 ore dall'hCG e dal giorno succevssivo si prescrive progesterone.
cordialmente
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la rapida risposta.
Mi ha confermato quello che più o meno sapevo sui vari farmaci da prescrivere nelle diverse fasi.
A questo punto proverò di nuovo a sollevare la questione con il mio ginecologo sperando che convenga con questo metodo magari introducendo l'HCG del quale non mi ha mai parlato.
Quindi lei mi conferma che il progesterone ha come effetto quello di bloccare l'ovulazione e che prenderlo al 10 gg può aver influito negativamente?
Grazie ancora
Cordiali Saluti
A.

[#3]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Dipende quando viene somministrato. Agisce sull'endometrio ed Ipofisi.
Il progesterone è un ormone che viene prodotto dal corpo luteo, agisce sull'endometrio, già preparata dagli estrogeni, per accogliere embrione.
Se è somministrato all'inizio del ciclo agendo sull'ipofisi può bloccare la sintesi del FSH, di conseguenza bloccare il ciclo e niente crescita follicolre e niente ovulazione.
Se è somministrato prima dell'ovulazione agendo sull'ipofisi può interferire sull'sintesi del LH e di conseguenza sull'ovulazione.
Cordialmente
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica