Utente
Buongiorno, assumo la pillola Lestronette da ottobre, per dismenorrea e ipermenorrea.
Mi sono imbattuta in un articolo molto esaustivo di un medico francese che si occupa di salute femminile in cui si diceva che le pillole a basso dosaggio soprattutto di estrogeni (quelle con meno di 30microgrammi di etinilestradiolo nelle combinate) non sono adatte a ragazze molto giovani poiché non si è certi inibiscano l'ovulazione.


Riporto il testo:
" Una donna di meno di 25 anni ovula con più facilità rispetto ad una di più di 35.
È per questo motivo che le pillole a baso dosaggio sono sconsigliate alle donne giovani: una pillola di questo tipo rischia di essere inefficace!
Tuttavia, se le pillole con un po’ più di ormoni si dimostrano le più efficaci nelle donne giovani, hanno più inconvenienti nelle donne con più di 40 anni.
"

Vorrei un commento da voi esperti a riguardo, poiché io assumo una pillola con 20 microgrammi, a basso dosaggio.
Ho 26 anni.
È una affermazione errata o c'è un fondo di verità?
Ci sono prove a riguardo che dimostrano che non è un dosaggio sufficiente a inibire l'ovulazione?
Perché sento molte ragazze che sono rimaste incinta con la pillola nonostante loro dicano un'assunzione perfetta e vorrei essere rassicurata da degli esperti, anche sulla base della vostra esperienza lavorativa.

Vi ringrazio e vi auguro una buona serata.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non mi sembra una affermazione valida, le pillole approvate dall,EMA e dalla FDA e quindi commercializzate assicurano un effetto contraccettivo valido senza alcun dubbio , a meno di errore uman9 nell’assunzione.
Forse il riferimento , come spesso afferma la professoressa Bruni ( contraccezione nelle adolescenti) è quello di preferire un dosaggio estrogenico più alto nelle donne più giovani .
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio, quindi data la mia età (26anni) posso stare tranquilla che pur prendendo una pillola a basso dosaggio, l'ovulazione sia inibita?

Le chiedo gentilmente un'altra domanda, ho osservato un calo della libido abbastanza significativo da un po' di mesi tanto che ora ho la necessità di utilizzare un lubrificante ad ogni rapporto perché la lubrificazione naturale è scarsa. Ne voglio parlare con la mia ginecologa prossimamente; sarà necessario aumentare il dosaggio di estrogeni o cambiare il progestinico della pillola per migliorare questi due aspetti?

La ringrazio e Le auguro una buona serata.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Consiglierei il passaggio ad una pillola con progestinico senza azione antiandrogenica e un dosaggio diverso dell'estrogeno.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI