Utente 146XXX
Gent.li dottori,
sono una ragazza di 25 anni, e da tempo soffro di dolori diffusi, che vanno dalla mandibola al collo, dagli occhi (con dolori, secchezza e comparsa di occhiaie mai avute prima) all'area ai lati del naso, alla schiena e alle spalle. Il tutto accompagnato un terribile "click" della bocca, che mi ha portato però a localizzare il problema dei numerosi sintomi che avevo, con frequenti mal di testa, tensione nella zona della bocca, irrigidimento delle spalle.

Facendo una visita ospteopatica mi è stata anche riscontrata una lieve scoliosi, con un decentramento dell'asse del mio corpo (e di conseguenza della mia bocca) verso destra.

Sarei portata a questo punto a pensare che i miei disturbi si riferiscano ad tutti disfunzione dell'atm, è corretto?

E se così fosse, vorrei sapere: un byte appare sempre necessario in questi casi? O si potrebbe tentare di risolvere il problema partendo prima da un solo trattamento ortopedico / osteopatico visto che la malocclusione potrebbe essere non causa ma conseguenza?

Grazie, cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
che si riferisca no tutti all'atm è impossibile dirlo
per qualche informazione può leggere tra i miniforma di gnatologia alcune cose interessanti
ovviamente dovrà afferire da un collega gnatologo che valutata la situazione clinica opterà per il trattamento indicato
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Dr. Andrea Gizdulich

24% attività
0% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
E' molto probabile che il disturbo articolare sia legato ad una malocclusione in genere trascurata negli anni quando è asintomatica. Qualunque trattamento che non corregga la cuasa del danno avrà effetto transitorio ma non per questo non soddisfacente...
Faccia una visita gnatologica per chiarisi le idee e cercare una diagnosi certa, poi sceglierà la terapia che preferisce.
Dr Andrea Gizdulich
Prof. a.c. Disordini Cranio Mandibolari
Dip. di Odontostomatologia - Università degli Studi di Firenze.
www.dccm.it

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Al di la dei minforma (http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=81910 potrebbe essere interessante) una domanda oltre ad occhi secchi ha anche bocca secca? Naturalmente non ha mani che cambiano colore con il freddo.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
Utente 146XXX

Vi ringrazio per le celeri risposte. Provvederò allora al più presto con una visita gnatologica!
In verità già un anno e mezzo fa, durante una visita dentistica, mi era stato proposto l'utilizzo di un byte, ma sinceramente, vista la mancanza di diagnosi strumentali di qualunque tipo, mi sembrava tutto estremamente affrettato..Ovvero, mi sorse il dubbio che l'unica risposta che il medico volesse dare ai miei disturbi, molto semplicisticamente, fosse una: il byte ad ogni costo! Così, visto anche un periodo di difficoltà economica, ho aspettato e poi rimandato nuove visite... Confido comunque di trovare qualcuno onesto nel valutare la mia situazione prima con le adeguate indagini...e che mi sappia indirizzare sulla strada giusta, indipendentemente dalla propria posizione.

Per il dott.Tonlorenzi: si, spesso ho anche bocca secca. Per quanto riguarda le mani, che intende? MI si arrossano e tagliano facilmente con il freddo...ma nulla di più.

Grazie, Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Dica al Suo medico che siccome ha bocca secca ed occhi secchi, escluda la sindrome di Sjogren, una patologia che colpisce le ghiandole lacrimali e salivari. Di sicura non ce l'ha ma qualche indagine va fatta.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum