Utente 137XXX
Gentili dottori,
sono un ragazzo di 23 anni e da ormai 2 mesi convivo con un disturbo alla mandibola, il cosiddetto clic mandibolare, che non sempre si manifesta.
Il primo mese, infatti, era un disturbo che andava e veniva mentre nell'ultimo mese lo riscontro sempre quando mangio. Questo clic lo avverto solamente nella parte sinistra. Mentre quando sbadiglio, ultimamente, lo sento a destra.
Qualche giorno fa ho fatto una prima visita da un dentista (non il mio in quanto ho intenzione di cambiarlo) e questo già prima che gli esponessi la situazione mi ha consigliato di rivolgermi ad un ortodonzista in quanto secondo lui i miei denti non erano ben allineati e questo poteva provocarmi questo problema (evito di fare polemiche visto che il mio dentista non si è mai reso conto del problema di disallineamento).
Ora ho fissato un appuntamento presso il suo studio per una panoramica ed una visita dall'ortodonzista.
Ho alcuni dubbi che vorrei gentilmente mi toglieste:
1) è necessario fare una panoramica prima della visita dall'ortodonzista?
2) il clic mandibolare può essere una conseguenza di un periodo di stress e quindi può risolversi magari spontaneamente in futuro? Ricordo che un anno fa ebbi lo stesso problema e che passò dopo una settimana, anche se ora ormai siamo a 2 mesi.
3) alla mia domanda al dentista se per lui avrei dovuto usare un byte, mi ha risposto che pensa che per me vada meglio un apparecchio fisso; spaventato dall'ipotesi ho chiesto esplicitamente se era un apparecchio che avrei dovuto portare 24 ore su 24..e mi ha risposto di no, solamente in determinati momenti della giornata. Solamente dopo ho realizzato che si cela una contraddizione dietro questa cosa..non si parla di apparecchio fisso per quegli apparecchi che si "incollano" ai denti?
Spero risponderete alle mie domande. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Gentile utente vengo a rispondere brevemente alle sue domande:
1) <<è necessario fare una panoramica...>> La panoramica al momento della prima visita odontoiatrica consente di avere dei dati in più da valutare.
2) <<il clic mandibolare può essere una conseguenza di un periodo di stress...>> difficile:il click è causato da un rapporto non corretto tra disco articolare e capi ossei della articolazione temporo-mandibolare.
3) <<non si parla di apparecchio fisso per quegli apparecchi che si "incollano" ai denti?>> esatto, l'apparecchio fisso è quello che non può esser rimosso dal paziente.
Un'ultima precisazione, il click di per se, in assenza cioè di altri sintomi (dolore, contratture muscolari ecc.) non costituisce indicazione al trattamento gnatologico e anche al termine di una eventuale terapia ortodontica non è detto che scompaia. L'ortodonzia serve a spostare i denti ed ottenere un'occlusione migliore non a togliere il click.
Consulti uno specialista in ortodonzia e le chiarirà molti dubbi.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 137XXX

Gentile Dottore, la ringrazio per le domande alle quali ha risposto.
Avrò la visita dall'ortodonzista fra una decina di giorni.
Questa precisazione che lei mi ha dato (ossia che il click non costituisce indicazione al trattamento gnatologico e non è detto che scompaia nemmeno con un eventuale terapia) mi ha spiazzato.
Mi sta dicendo che non esiste una soluzione per risolvere questo problema e che quindi me lo dovrò tenere per sempre?
In ultimo..mi potrebbe indicare, sempre se ci sono e non si tratti in realtà di una cosa genetico-ereditaria, le cause che portano al click mandibolare?
Nell'attesa di una sua risposta, la ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Il click può essere originato dal disco interarticolare o da un legamento della capsula articolare.

Nel primo caso è indice di un problema all'articolazione temporo-mandibolare che richiede probabilemnte un trattamento (PROBABILMENTE, non sicuramente!).
Nel secondo caso è un click funzionale, senza alcun tipo di ripercussione, non degno di un trattamento.

Occorre una visita presso lo specialista di riferimento, lo gnatologo.

CHI E' questo gnatologo?

Lo legga qui: https://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Gentile utente, le confermo quanto detto nel mio precedente intervento. Se sarà necessario trattare il suo click emergerà da una visita gnatologica, se qualcuno poi le dovesse mai promettere di far sparire il suo click con un trattamento otodontico tenga presente che sta promettendo un qualcosa di cui non può esser certo.
La saluto cordialmente
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#5] dopo  
Utente 137XXX

Una sola precisazione: volevo capire le cause del click, ovviamente in casi generali, non nel mio specifico.
Ad esempio se sono dovute ad aperture esagerate della bocca oppure a colpi anche di lieve entità,ecc ecc..
In ogni caso intervengo nuovamente per ringraziare voi dottori in quanto mi avete dato delle informazioni preziose, in maniera da recarmi alla visita dallo specialista con almeno qualche informazione e non totalmente ignorante in materia.
Se non disturbo, mi piacerebbe riaggiornare il post dopo che avrò fatto la visita.
Intanto, grazie e buon weekend.
Saluti

[#6] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Sulle origini del click articolare provi a leggere questo bell'articolo del dr. Tonlorenzi, ci troverà preziose informazioni
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=81910
Buon week end anche a lei
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#7] dopo  
Utente 137XXX

Gentili dottori, ho sostenuto la visita con un ortodonzista.
Premetto che le vostre informazioni sono state fondamentali (in particolare l'ultimo articolo) per non arrivare completamente ignorante in materia alla visita.
Detto questo, comunque, ci ho capito gran poco.
La dottoressa che mi ha visitato sostiene che il problema c'è e il suo pensiero è quello di prima prendermi le impronte dei denti e studiarle facendo un calco per poi magari utilizzare un byte per cercar di risolvere il click mandibolare, escludendo l'apparecchio fisso del quale secondo lei non ho bisogno e aggiungendo che ho una terza classe.
In più mi ha detto una cosa che mi ha spiazzato in quanto vi ha contraddetto, sostenendo che ci sono diverse cause che contribuiscono a determinare il click, e sicuramente una di queste è lo stress.
Alla mia domanda se questo click potesse sparire da solo mi ha detto che seppur è difficile, potrebbe anche accadere.
Vi chiedo quindi di illuminarmi dandomi un vostro parere sulla visita sostenuta.
Grazie.

[#8] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Non è possibile scrivere tutto su tutto. Nelle domande che Lei ha fatto credevo che Lei chiedesse la biomeccanica del click. Quell'articolo non è tutto, se vuole informazioni su stress e bruxismo legga pure https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/699-bruxismo-riconoscerlo-affrontarlo.html Anche questo non è tutto. Forse Le basta.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#9] dopo  
Utente 137XXX

Grazie Dottore, articolo molto interessante.
Dato che mi ha risposto, vorrei chiederle un suo parere su una cosa.
Ho chiamato presso un importante clinica del mio paese per prenotare una visita ortodontica per avere un altro consulto.
Mi è stato detto dall'infermiera che per il mio problema (click mandibolare) sarebbe meglio fissare un appuntamento prima con un chirurgo maxilo facciale e solamente dopo a ruota un ortodonzista.
Io pensavo che il chirurgo intervenisse, nel caso, dopo l'ortodonzista, non prima. Cosa mi può dire o fare un chirurgo rispetto ad uno gnatologo?
Cosa ne pensa lei?
Grazie.

[#10] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Visita gnatologica, NON chirurgica, NON ortodontica.
Probabilmente non ha letto con attenzione il mio articolo su CHI E' lo gnatologo.
L'ortodonzista che l'ha visitata probabilmente è competente in gnatologia.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#11] dopo  
Utente 137XXX

Grazie per la dritta Dottore.