Utente cancellato
tre mesi fa ho subito il raschiamento di um molare (penultimo arcata superiore dx? dove in precedenza era stato introdotto un perno per mantenere una protesi fissa
Successivamte la protesi si è infiltrata ed io e il mio dentista di allora pensodica din termini tecnici: raschiamento?
Dopo tale intervento ed esaurita la fase di cicatrizzazione è stata posta altra protesi.
Continuo ad avvertire fastidi in tale sede (raschiamento) com nevralgie occipitali, trigemino,nuca parte dx e muscolo sternocleidomastoideoe lievi dolenzie al mastoideo come uina sensazione di orecchio con la preswenza di cerume
Alla panioramica effettuata dopo il raschiamento non risulta niente di anomalo.
L'orecchio non presenta tappi di cerume, solo lieve dolenzie al mastoideo
Il mio nuovo dentista , anche lui esclude che possa essere la sede del raschiamento la causa dei miei disturbi in quanto si avvale della panoramica eseguita dopo l'intervento.
Non potrebbe la panoramica non evidenziare sede di probabili focus in sede nella sede del raschiamento?
Quali esami se necessari potrei eseguire per appurare la causa dei miei disturbi?
GRazie per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il "raschiamento" è probabilmente causato da granuloma osseo. Il dente è stato estratto, alla radiografia non c'è più nulla di visibile nell'osso, si tratta di altro. E' un problema gnatologico http://www.danieletonlorenzi.it/?p=79 da trattare con un bite https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/821/Tanti-tipi-di-bite-come-sceglierlo
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
194164

dal 2011
graxie infinite condivido ...il giorno 26 avro' un consulto con un gnatologo.....ad ultimazione dell'impianto di una protesi fissa

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Io farei prima la terapia gnatologica POI quella protesica.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
194164

dal 2011
se la maccina corre a tre ruote non potrò mai raggiungere i 100 km allora.
le spiego allì'arcata sinferiore ho una potesi provvisoria per una nuova.
Dopo che il mio dentista avra' rimesso la ruota (aracata inferiore sx)n toccherà al gnatologo dire la sua:
Comunuque è stato tempestivo e cortese
G R A Z I E .-)

[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Allora non ha capito bene quello che ha scritto il dr. Tonlorenzi.

Lei faccia come vuole, ma poi non venga a lamentarsi se fa esattamente l'opposto di quello che le suggeriamo.

PRIMA lo gnatologo, POI la protesi definitiva.

Oppure, a sua scelta, PRIMA la protesi definitiva (la paga una prima volta), POI lo gnatologo, IN SEGUITO la terapia gnatologica, seguita con molta probabilità da una NUOVA PROTESI DEFINITIVA (pagata la seconda volta).

Ce ne fossero tanti di pazienti come lei, che pagano due volte!
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#6] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prima si progetta come i denti dell'arcata inferiore devono ingranare con i superiori. Poi sull'ingranaggio preciso si costruisce la protesi definitiva. Se la posizione è tenuta da una protesi provvisoria va bene ugualmente. Secondo Lei si costruisce prima la casa o si parte dai progetti?
Provi a vedere http://www.danieletonlorenzi.it/?category_name=come-fare-una-protesi-corretta c'è una situazione di partenza alterata ed una situazione corretta. Fare la protesi su quella di partenza è una cosa che non farei.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum