Utente 770XXX
Gentili medici, da pochi giorni ho incominciato con una ricostruzione dell' arcata superiore, prima di iniziare la ricostruzione, ho chiesto più volte al mio dentista, come avrebbe proceduto ma non è stato molto chiaro, mi ha risposto che essendo un tipo ansioso non voleva mettermi agitazione spiegando tutto il procedimento, mi ha solo detto che n9n potevo fare l' impianto osseo a causa del ritiro di esso, mi sono fidata di lui e non ho voluto indagare più di tanto. Oggi però mi è capitato di leggere di persone che hanno avuto problemi seri a causa di denti incapsulati. Ho 7 mole piombate, 4 denti ricostruiti, 4 mole ed1 dente mancanti, da 10 anni porto un protesi mobile per i denti mancanti ed un bite, da 5 mesi ho problemi di acufeni e sotto vari consigli medici sono giunta da questo medico chirudgo maxillo facciale. Vorrei un pò di chiarimenti su quali siano le procedure in questi casi. Quali siano i rimedi meno rischiosi, ho paura di impianti contenenti metalli, ha già limato 3 mole precedentemente piombate, mi chiedevo tra l' altro se la polvere di piombo potesse essere tossico o dannoso se ingerito, da qualche giorno ho disturbi di stomaco, possono dipendere dal piombo eventualmente ingerito? Vi ringrazio per l' attenzione, spero di ricevere una risposta al più presto, giacchè domani dovrei tornare dal dentista e vorrei essere un pò più preparata a riguardo. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
" Vorrei un pò di chiarimenti su quali siano le procedure in questi casi."

Per sostituire dei denti mancanti con una protesi fissa, le possibilità sono 2:

1)impianti, che sono comunque metallici.Sono fatti di titanio, uno dei materiali più biocompatibili esistenti.Se non c'è abbastanza osso, si può incrementarlo con adeguate procedure chirurgiche di innesto, ove sia consigliabile.
2) capsule e ponti

Cosa le verrà fatto in bocca non è possibile dirlo, ovviamente, ma parlando del tutto in generale è consigliabile risolvere prima i problemi gnatologici che a quanto sembra lei ha (bite, acufeni) e poi pensare a riabilitare l'arcata.

"mi chiedevo tra l' altro se la polvere di piombo potesse essere tossico o dannoso se ingerito, da qualche giorno ho disturbi di stomaco, possono dipendere dal piombo eventualmente ingerito? "

Innanzitutto non si tratta di piombo ma di amalgama, che è una lega di alcuni metalli con il mercurio.
In effetti per la rimozione delle otturazioni in amalgama bisogna seguire determinate procedure per ridurre al minimo i rischi di tossicità.
E' comunque improbabile che i disturbi di stomaco da lei lamentati siano riconducibili alle otturazioni tolte.

Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#2] dopo  
Utente 770XXX

Chiedo umilmente scusa per il ritardo della risposta. Dopo varie richieste di chiarimenti, alla fine il dentista mi ha spiegato, anche se in modo vago, come si svolge il lavoro. Impianti ossei non ce ne saranno, saranno capsule singoli e ponti dove mancano le mole.Devo dire che da un pò di tempo i problemi di acufene, dolori al collo ed alla testa, sono diminuiti di molto, volevo però capire come si fisseranno le capsule, inizialmente avevo espresso il d esiderio di non usare leghe e metalli e mi è sembrato abbastanza accondiscendente, stasera però mi ha confermato che nelle capsule ci sarà un cuore di metallo.Non posso tornare indietro perchè ha già rimpicciolito tutti i denti e quando ribadisco che non voglio metalli, lui mi risponde che non devo preoccuparmi. Ho letto di vari effetti tossici sull' organismo da parte di questi metalli, non so cosa decidere e soprattutto se ci sono alternative più sicure dato l' avanzamento del lavoro. Vi ringrazio nuovamente e chiedo ancora scusa per il ritardo.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se avesse inserito gli impianti (in titanio) al posto dei denti mancanti, sarebbe stato possibile eseguire delle corone senza metallo.
Dovendo eseguire dei ponti per sostituire i molari mancanti, la travata metallica (in cromo-cobalto o in lega palladiata o aurea) è indispensabile, altrementi si romperebbero.

Lei ha letto degli effetti tossici del mercurio contenuto nell'amalgama e ingerito con gli alimenti sull'organismo, ma una altra storia.
Potrebbe aver letto degli effetti allergenici del nichel a cointatto con la pelle, ma è un'altra storia.

Non c'è mercurio né negli impianti né nelle leghe metalliche utilizzate per le protesi.
Non c'è nichel negli impianti, ma ci può essere nichel nelle leghe metalliche di ponti e corone low cost di infima qualità.


www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 770XXX

Avrei bisogno di un nuovo consiglio, se mi è possibile approfittare ancora una volta. Mi trovo in vacanza a due ore dalla mia città, è da qualche giorno che ho dolori ( sopportabili) in alcuni punti della gengiva e sanguina durante lo spazzolamento, ho telefonato al dentista che mi ha consigliato di applicare curasept per 3 volte al giorno, ma da oggi ha cominciato a farmi male anche la testa e gli zigomi. Sarei tentata di rienteare al mio paese, ma la vacanza è appena iniziata e dovrebbe durare due settimane, crede che è possibile aspettare e vedere come va o c' è urgenza di rientrare? Dimenticavo di ricordarla che che ho capsule provvisorie su tutta l' arcata superiore.
Grazie mille ancora una volta.