Acufeni e rinite

Buongiorno,

Sono un musicista e da quasi 13 anni frequento almeno una volta alla settimana delle sale prove. In questi ultimi anni ho riscontrato un leggerissimo acufene bilaterale che per percepirlo dovevo essere in ambienti molto silenziosi. Da qualche settimana a questa parte, gli acufeni sono aumentati (tanto che ora è diventato un disagio quando mi trovo la sera a letto o in ambienti con poca rumorosità).

Pochi giorni fa sono stato da un otorino il quale guardandomi le narici con una pinza nasale mi ha diagnosticato una rinite. In effetti nell'ultimo periodo sto riscontrando bruciore agli occhi, senso di pressione alla testa e occlusione nasale.
L'otorino ha dunque affermato che gli acufeni sono stati accentuati dalla rinite. Come terapia mi ha prescritto dei lavaggi con una soluzione di acqua e sale e con Nasonex (spray nasale da 140). In più mi ha consigliato di fare un esame audiometrico ed impedenziometrico.

Io comunque avverto anche del prurito all'interno delle orecchie e talvolta piccoli dolori interni all'orecchio nonché un senso di pressione ai lati della testa ma soprattutto 'poco sotto le orecchie'.

Volevo chiedervi se tutti questi sintomi possono essere causati dalla rinite e se dalla vostra esperienza è effettivamente possibile che gli acufeni possano essere accentuati da una rinite.

Vi fornisco alcuni dati utili per una vs. valutazione: tre anni fa sono stato operato di rinosettoplastica, turbinati e svuotamento dei seni paranasali (a vita l'otorinolaringoiatra mi ha prescritto del Kestine nei mesi da marzo a giugno e nel mese di ottobre); ho preso 2 colpi di frusta e ho problemi cervicali, da circa 1 anno e mezzo porto un apparecchio ortodontico e sembra che non chiuda bene le mandibole.

Vi ringrazio tanto in anticipo
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Una rinite, sicuramente puo' accentuare la sintomatologia di base. La terapia prescritta mi sembra idonea.Giusta anche la prescrizione di un esame audiometrico tonale e di una impedenzometria. Con questi esami capiremo se gli acufeni siano dovuti all'esposizione prolungata a suoni ad alto volume, altrimenti responsabile la malocclusione, difficilmente i colpi di frusta. Attendo l'esito degli esami. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto la ringrazio per la risposta. Ho da poco effettuato l'esame audiometrico ed impedenziometrico ed entrambi non evidenziano anomalie a livello uditivo e di funzionamento del timpano. Nel frattempo sono arrivato a metà della cura a base di Nasonex e gli acufeni rimangono della stessa intensità.
Volevo porle una domanda: è possibile che gli acufeni possano essere causati da un problema di circolazione? Se sì quali possono essere? Io avverto spesso un senso di pressione ai lati della testa e alla nuca.
Prima di valutare una possibile malocclusione vorrei capire se prendere in considerazione questa possibilità.

Cordiali saluti
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Certo, un deficit del microcircolo puo' essere una delle cause della sintomatologia sofferta . Comunque,credo che lo Specialista cui ti sei rivolto si sarebbe accorto di tale ipotesi. Forse, sarebbe il caso di consultare l'odontoiatra. Mi farà piacere ricevere notizie in merito. Buona serata
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore,
Anche l'otorino che mi ha in cura esclude deficit microcircolatori e dunque anche lesioni al timpano.

A puro titolo di tentativo, l'otorino mi ha prescritto per un mese Acuval Audio 400 (1 bustina al giorno).
Se ci saranno scarsi risultati tenterò, come lei mi ha suggerito, la pista odontoiatrica.

Nel frattempo volevo chiederle:
Anche se l'acufene non è derivato da traumi acustici, è rischioso tornare a suonare in sala prove qualche volta al mese o sentire un concerto pur dotandomi di tappi o cuffie isolanti?

Grazie per la risposta.

La saluto cordialmente.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Con le dovute precauzioni, penso che tu possa coltivare la tua passione, nonché andare ai concerti. Mi farò piacere ricevere tue notizie al termine della cura. Buona serata

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test