Utente 286XXX
Buongiorno
da lunedì ho la mandibola bloccata, non riesco ad aprirla più di 2 centimetri. Non riesco a sbloccarla in nessun modo e se cerco di forzare l'apertura sento un male atroce. Stando alla dottoressa potrebbe essere una contrattura muscolare e mi ha prescritto 2 iniezioni di muscoril. Ne ho fatta solo una per il momento ma non ho avuto nessun beneficio.
Ho 32 anni e i denti del giudizio non mi hanno mai dato problemi. Sono spuntati anni fa, nel senso che hanno rotto la gengiva, ma non sono mai usciti. Possibile che siano cresciuti all'interno e che ora diano fastidio a qualche nervo?
Oppure potrebbe essere un problema di articolazione? Se sì, è grave? Come faccio a sbloccarmi? Inizio ad essere seriamente preoccupata..
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile utente dalla descrizione fatta si presumere un disturbo legato al DISORDINE CRANIO MANDIBOLARE,escluderei un causa diretta dei denti del giudizio in quanto causano disturbi differenti.
Le consiglio quindi una prima visita odontoiatrica per inquadrare il problema ed affrontarlo in maniera corretta.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile paziente, probabilmente si tratta di un bloco articolare (locking). Di solito si tratta di una articolazione temporo mandibolare (ATM) che presentava un rumore di click ad ogni movimento di apertura, e ad un certo momento si é bloccata .
Si tratta di una situazione di urgenza: deve rivolgersi al più presto ad un dentista -gnatologo esperto in problemi dell'Articolazione Temporo Mandibolare, che effettui la manovra di sblocco e le applichi al più presto un dispositivo di riposizionamento mandibolare che impedisca il ripetersi del problema.
Se la manovra di sblocco non riesce per il troppo dolore, bisogna effettuarla sotto anestesia.
Più tempo passa , più può risultare difficile. A volte si sblocca da sola, ma non é bene contarci.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Se vuole approfondire legga http://www.danieletonlorenzi.it/?s=blocco+click&x=24&y=20
I consigli del collega che mi ha preceduto sono corretti. Cerchi uno gnatologo bravo!
Saluti
PS consideri solo i meccanismi con cui avviene il blocco, non faccia terapie da sola senza controllo di gnatologo capace.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum