Utente 182XXX
Buonasera, mi chiamo Simona, ho 33 anni, ed è da tanti anni (adolescenza) che soffro di mandibola a scatto. Ho portato una placca di svincolo per circa due anni, poi per un anno ho portato un apparecchio in ferro (non so dirle il nome nè allegarle una foto, perchè avevo meno di 20 anni, e oramai non ce l'ho più), era un apparecchio che non si attaccava ai denti, ma era una piastra in ferro che tenevo in bocca, e che ogni mese andavo a stringere dalla dentista, ma non ho trovato sollievo, ho pensato ad un inganno e ho sospeso il trattamento.
Ho tutti i classici sintomi del problema: dolore cervicale, male agli occhi, alle orecchie, sensazione di indolenzimento alla mandibola, però non sono mai stati tanto gravi da allarmarmi, sono sintomi sopportabili e non ho mai fatto nulla.
Da questa mattina però non riesco piu a masticare, non ho la mandibola bloccata, ma dalla parte sinistra non riesco piu a chiudere la bocca, perchè mi fa malissimo. Sto masticando con i denti davanti, e sto prendendo ibuprofene..ma non trovo giovamento.
Cosa devo fare?? Aspettare che faccia effetto l'antinfiammatorio o rivolgermi a qualche specialista. A torino c'è solo la Dental School, ma....preferirei avere altri pareri.
Grazie, cordiali saluti.
Simona

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Le occore uno gnatologo:
Chi è lo descrivo in questo link:
www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui

Si tratta di capire, in pratica, PERCHE' lei ha questi scatti, se a causa della sola malocclusione o se questa è aggravata da un concomitante bruxismo .
Una DIAGNOSI, in pratica.

Dental School è un ottimo centro universitario con ottimi professionisti e ottimi ricercatori, ma lei non può scegliere, come in tutte le strutture pubbliche, chi la visiterà, se un valente professore o un giovane neolaureato.

Di seguito un link dedicato al bruxismo , fenomeno poco conosciuto anche agli stessi gnatologi.
www.medicitalia.it/minforma/Gnatologia-clinica/1363/Bruxismo-diagnosi-e-terapia

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)