Utente 395XXX
Buongiorno, volevo porVi una domanda riguardante il bite notturno da posizionare su arcata superiore, fatto dal dentista ovviamnete, con tanto di impronte, per un problema di sfregatura e serramento denti. Quando lo si indossa, è normale che non ci sia contatto contemporaneo di tutta l'arcata superiore (con bite) e quella inferiore, come quando non c'è bite, ma che ci sia un pre contatto accentuato tra gli ultimi molari seppur in manoiera contemporanea fra destra e sinistra? Grazie infinite per la Vostra disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Il bite è fatto male (oppure va modificato), da quanto tempo lo porta? L'ha detto al suo gnatologo? Si sottopone ai controlli necessari richiesti dal Suo curante?
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Bruxismo è una cosa, malocclusione è un'altra.

Contatti solo posteriori possono essere ricercati (temporaneamente)per un bite che ha la finalità di modificare il modo con cui funziona la bocca, che non ha nulla però a che vedere con il bruxismo.

Ne parli con il suo gnatologo.

Altre info su diagnosi e terapia del bruxismo qui:
www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1363-bruxismo-diagnosi-terapia.html
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#3] dopo  
Utente 395XXX

Buonasera e grazie per i Vs chiarimenti dai quali sono ahimè costretta a dedurre che il mio bite è fatto male. Il mio problema comincia circa 3 mesi e mazzo fa quando comincio ad avvertire un lieve senso di "ovattazione", orecchie che rimbombano un pò e di conseguenza come un pò di stordimento. Dopo cinque giorni l'episodio scatenate, ossia, in posizione seduta, con la testa che guarda le gambe (per intendersi) avverto un fortissimo senso di sbandamento e sento tirare dietro il collo a destra e avverto anche un bruciore alle orecchie fino alle guance e anche sopra la testa. Un pò spaventata in quanto tutte sensazioni nuve per me, vado al pronto soccorso dove esami sangue, pressione , tac e visita neurologica risultano regolari. Mi mandano a casa dicendomi che ho cefalea muscolo tensiva e mi fanno prendere brufen e miorilassanti. Nei giorni seguenti avverto sempre di più tensione al collo soprattutto anteriormente, come se qualcuno mi avesse legato un laccio alla testa e mi tirasse indietro ed io per contrasto spingessi in avanti con testa e collo (scusate ma riesco a descriverlo solo così) Avverto dolore al tatto dietro le orecchie, sopra gli occhi, poi mi si sposta all'attaccatura del naso, fra gli occhi e la mia tensione muscolare si irradia anche al collo dietro, alle spalle.Faccio tecar e massaggi, ma senza miglioramenti. Dopo circa un mese comincio ad avvertire anche formicolio alle mani e scosse lungo il collo, spalle ecc. Faccio RM a tutta la colonna, dove effettivamnete fra c3 e c4 c'è una sporgenza e anche fra c5 e c6 ma no ernie. Porto la risonanza alla neurologa che mi dice che quelle sporgenze sono roba da poco e conferma la cefalea muscolo tensiva prescrivendomi samyr iniezioni e loaroxyl. Vado anche dal mio dentista che mi dice che la notte bruxo e che la tensione può derivare anche da quello e mi consiglia il bite senza parlare di malocclusioni o altro. Con la cura della neurologa sto un pò meglio (ma non bene) e quando metto il bite le cose ripeggiorano. Faccio presente al mio dentista la cosa, ma mi dice di insistere e che è normale che tocchino prima i molari dietro per svincolare....a quel punto, da profana mi arrendo, ma non mi metto più il bite per paura di peggiorare ancora le cose. Vado anche dall'ortopedico che mi dice che essendo interessata la c3 potrebbe darmi tutte questi disturbi al collo, viso e ad oggi anche indolensimento alle mandibole ( non costante però e non al risveglio). Faccio cura con medicine per dolori neurpatici, cortisone per un edema presente seconto l'ortopedico e antinfiammoatori. ho cominciato anche la tens, ma ad oggi, seppure non sia più all'apice della tensione come un mese e mezzo fa, non sto ancora bene e comincio ad essere stanca. Poi i sintomi cambiano via via, resta sempre la forte tensione ai muscoli del collo e spalle, ma per esempio ieri sentivo le orecchie come tappate, come quando si è sopra un aereo che decolla e anche fastidio alle mandibole. Le uniche cose costanti sono la forte tensione muscolare, il fatto che da seduta avverto di più tutti i fastidi e che invece se mi sdraio sto decisamente meglio. Infatti la mattina quando mi sveglio è l'unico momento in cui non avverto quasi niente. Scusate il poema e anche un pò lo sfogo, ma non so più dove e da chi andare. Di sicuro dovrò trovare un altro dentista/gnatologo. Ma secondo il vs parere è piu' una cosa dovuta alla colonna (cervicale) e quindi competenza ortopedica o che so io, o è più una malocclusione? O forse tutte e 2? grazie infinite per tutti i suggerimenti che vorrete darmi. Cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
il bite è fatto male. Cerchi un bravo gnatologo vicino.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Come percezione dovuta all'esperienza e nientaltro, sono portato a pensare che il bruxismo abbia poca partecipazione nei suoi disturbi.

Ma va misurato, per esserne certi.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)