Utente 438XXX
Salve ,
Sono un ragazzo di 27 anni , circa due anni iniziai a soffrire di mal di testa continui , vertigini e acufeni ; dopo varie analisi il dentista gnatologo mi riscontrò una malocclusione con morso profondo ; dopo un anno di terapia con bite i miei sintomi non sono spariti ed ho cambiato gnatologo che mi ha fatto fare una OPT dove si evince che ho i 4 molari del giudizio inclusi in orizzontale ma secondo il suo parere non devo toglierli perchè il mio problema è solo dovuto alla malocclusione poichè i condili si lussano di continuo ;
Dopo un'altro anno i miei sintomi continuano e la mie domande sono le seguenti :

1) Secondo Voi i molari del giudizio possono essere la causa del continuo dolore sordo al volto e degli acufeni ? Dovrei toglierli ?

2) Da più di un mese ho una pressione fissa nella tempia sx e l'occhio sinistro mi da fastidio sembra che non riesco a mettere più bene a fuoco gli oggetti e la luce mi crea fastidio sono sintomi sempre rincoducibili alla malocclusione ?

Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
I denti del giudizio non hanno rapporto con i sintomi disfunzionali da lei riferiti,può estrarli o tenerli,e ' una sua scelta.
Nelle malocclusioni di 2a classe Deep Bite di cui sembra affetto,
la mandibola è retrusa e con essa i condili e le strutture capsulo ligamentose annesse, che vengono dislocate e schiacciate tra condilo e fossa articolare del cranio.
Cosi ' come il famoso menisco articolare.
Tutto ciò predispone ad una disfunzione temporo-mandibolare che e ' meglio definita dal quadro sindromico del Disordine Cranio Cervico Mandibolare( rumori in apertura/chiusura ,dolori muscoli masticatori,blocchi,cefalea,cervicalgia,acufeni,vertigini ,disordini posturali,ecc)
La valutazione GNATOLOGICA fatta ben due volte non ha portato a risultati,probabilmente le avranno dato dei BITE non congrui, (opportuno in tali casi riposizionare la mandibola aumentando la dimensione
verticale) ,o effettuato una diagnosi non corretta.
Poiché i sintomi sono presenti e sembra che si siano accentuati, si rivolga ad un terzo collega esclusivista GNATOLOGO oppure si rechi presso la Clinica Odontostomatologica dell'Universita'.
A lei la scelta.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Quindi secondo il Vostro parere la terapia corretta è solo quella del Bite ? logicamente fatto come si deve ;
Dopo quanto tempo se il Bite è funzionale dovrebbero iniziare a diminuire i sintomi ?
Per rilassare il massetere del lato SX che è sempre contratto dovrei fare qualcos'altro ?

Saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Di Bite ve ne sono un'infinità, e variano secondo le scuole di pensiero,ma un bite adatto al problema che ha, che deriva da uno studio approfondito del caso, deve funzionare subito o in tempi brevi,anche decontratturando i muscoli contratti.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia