Utente 441XXX
Salve sono una ragazza di 22 anni. Premetto che avevo una brutta terza classe e che sono stata dal dentista per 7 anni. Dopo tantissimi apparecchi sono riuscita ad avere una bella dentatura. Il problema è che già da molto tempo avvertivo un click mandibolare nella masticazione è nel aprire e chiudere la bocca. Non gli ho dato molto peso inizialmente e sono passati quasi due anni... ma ora il problema è degenerato, sento dolore nella parte sinistra alta e non riesco ad aprire molto la bocca. Sono molto preoccupata e vorrei sapere se questi problemi possono essere risolti con un semplice bite oppure se bisogna sottoporsi ad operazioni chirurgiche. Ringrazio in anticipo per la
Risposta

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
il click che avverte o forse avvertiva prima dell'ortodonzia,e' l'epifenomeno di una incoordinazione condilo discale,sintomo
di un TMD,a cui forse doveva essere posta maggiore attenzione prima della cura ortodontica.
In condizioni normali condilo e disco traslano assieme durante i movimenti mandibolari.
Quando per cause diverse questo rapporto viene perso,il disco scivola in avanti : in apertura il condilo lo "cattura"e si avverte il famoso click .
In chiusura , viceversa,il condilo perde il disco
e si avverte un secondo click(detto reciproco)
In caso di incoordinazione condilo discale non riducibile,il disco articolare risulta dislocato dalla sede naturale ma non riesce ad essere "ricatturato" dal condilo mandibolare ,diversamente da quanto accade nell'incoordinazione condilo discale riducibile in cui è presente il classico click.
Il disco fuori sede diviene un ostacolo invalicabile ,che genera dolore anche intenso dal lato colpito,limita riducendola l'apertura della bocca,che classicamente devia dal lato colpito.
Nel locking(blocco articolare)vi e' classicamente la scomparsa dei rumori prima avvertiti.
Tale situazione richiede un approccio
specifico di tipo gnatologico( lo Gnatologo e' colui che tratta il TMD),
per porre una diagnosi esatta ed una terapia congrua(leggi bite).
Consulti pertanto lo specialista consigliato e si astenga al momento dal pensare a soluzioni chirurgiche.
Le invio un link informativo

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-dolore-facciale.html


Se ha domande chieda.
Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 441XXX

Salve dottore mi scuso per non aver letto subito la risposta e la ringrazio. Sono stata dal dentista che ha ripreso le impronte e ha detto che dovremmo procedere con un apparecchio che eviti lo scivolamento ulteriore della mandibola. L'altra settimana ha notato che lo scivolamento era impedito e mi ha fatto un molaggio cioè mi ha modificato in modo molto veloce la forma di alcuni denti e la mia chiusura ora è cambiata. Cio che volevo chiederle è che da due giorni avverto un continuo tremolio, cioè piccoli spasmi visibili al labbro inferiore sulla parte sinistra. Sono continui e molto fastidiosi. Volevo sapere se potesse esserci una qualche correlazione con il piccolo intervento fatto o comunque con la muscolatura della mandibola. Sono molto preoccupata perché non mi era mai successo e ho letto su internet ( come al solito) svariate patologie anche serie su questi smasmi al labbro.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
..... " mi ha fatto un molaggio cioè mi ha modificato in modo molto veloce la forma di alcuni denti e la mia chiusura ora è cambiata...."
Salve,
un molaggio selettivo prima di aver riposizionato la mandibola e dato un corretto equilibrio occlusale e neuromuscolare con bite,cosi' come qualunque terapia ortotontica o protesica,senza aver prima trattato ilTMD, e' scorretto,e peggiora il quadro disfunzionale.
I suoi sintomi potrebbero essere correlati
all'intervento eseguito.
Consulti un Gnatologo esperto.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 441XXX

Grazie per la tempestiva risposta dottore. Purtroppo ormai il molaggio e' stato fatto, al prossimo appuntamento riferirò questa sintomatologia al dentista.. Una cosa che vorrei chiederle e' se un dentista è comunque in grado di occuparsi di problemi come il mio ( visto che e' lo stesso dentista che mi cura da ormai moltissimi anni) oppure è necessario l'intervento di uno gnatologo

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Le invio un link esplicativo sullo Gnatologo.
Non tutti i dentisti coltivano questa specialita'.
Cordiali Saluti


https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/439-gnatologo-costui.html
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia