Utente 233XXX
Gentili Dottori,
sono a chiedere un vostro gentile riscontro riguardo una problematica che da circa un mese e mezzo non riesco a risolvere.
Ogni volta che mangio avverto delle dolorosissime fitte nella parte destra del volto dalla fine della mascella all'interno orecchio / tempia.
Mi sono rivolto al medico di base il quale mi ha visto leggermente gonfio e mi ha prescritto del Tachifene che ho assunto due volte al giorno fino ad esaurimento scatola. Mi ha inoltre visitato l'orecchio dicendomi che non ho infiammazioni in atto. Non notando miglioramenti mi sono recato da un dentista che dopo avermi visitato e fatto una lastra panoramica non ha rilevato problemi. Il dentista mi ha consigliato una visita di ortodonzia ed un'ecografia alle ghiandole salivari pensando che potessi anche avere un piccolo calcolo.
Sono tornato dal medico il quale mi ha detto di attendere un po' di tempo e che ci saremmo aggiornati tra un paio di settimane e nel frattempo di prendere qualche antinfiammatorio nel caso avessi molto male.
Il problema è che avverto il dolore solo in fase di masticazione, durante il giorno non avverto dolori.
Non ricordo bene se ho avuto traumi, ma la situazione non migliora in nessun modo.
Secondo voi se avessi subito un trauma potrebbe essere quello il problema anche a distanza di un mese e mezzo?
Potrebbe trattarsi di un problema "meccanico" in fase di masticazione?
Vi chiedo gentilmente un parere e su quale strada mi potete indirizzare.
Vi ringrazio molto,
Buon pomeriggio.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Penso che il suo problema di oggi nonn sia che l'aggravamento dei problemi precedenti da lei descritti dal 2012 nella sezione neurologia.
Mal di testa, giramenti di testa, tensione al collo, etichettata come "cefalea muscolo-tensiva" e curata (si fa per dire) con farmaci vari, sono manifestazioni (molto, molto spesso) di un malfunzionamento della mandibola.

Suggerire di attendere una soluzione spontanea del problema signifioca non avere copnoscenza del problema.

Le occorre un consulto gnatologico REALE, perchè si possa capire COME funziona male la bocca, e come si possa correggere il malfunzionamento per allevviare fino a far scomparire il dolore e gli altri sintomi.

La strada gnatologica che lei ha intravisto è quella, con tutta verosimiglianza, giusta.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#2] dopo  
Utente 233XXX

La ringrazio molto per la celere risposta,
prenoterò subito una visita Gnatologica in modo da poter risolvere al più presto il problema.
Data la sua cortesia Le chiedo se posso farle una ultima domanda sperando che sia pertinente.
Sempre da un paio di mesi nella zona sinistra della guancia interna e vicino alle gengive dei denti superiori ho delle escoriazioni bianche che non se ne vogliono più andare, la zona è abbastanza estesa. Il dentista mi ha fatto fare una biopsia ed è risultato tutto a posto. Ho provato con varie cure, colluttori, toccature con Cortifluoral ma niente. Il dentista dice che me le dovrò tenere per tutta la vita perché secondo lui sono come cicatrici. Anche il medico dopo aver visto la zona della bocca non mi ha saputo dare spiegazioni, non convinto sono stato dall'otorino che mi ha operato alle tonsille circa due anni fa e che mi ha fatto la biopsia ma anche lui mi ha rimandato dal dentista.
Ora io non capisco bene perché improvvisamente mi trovo queste escoriazioni bianche in bocca e che fino a qualche mese fa non erano presenti mentre ora me le dovrò tenere a vita. Non sono dolorose ma ci sono e non so a cosa siano dovute.
Mi scusi se le chiedo anche questa consulenza, nel frattempo la ringrazio molto!
Spero in una sua risposta,
Grazie,
Buona Serata.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Potrebbe trattarsi della linea alba, segno di bruxismo (digrignamento dei denti).

Confermerebbe, se presente, il mio sospetto.

Ne parli con lo gnatologo.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 233XXX

Grazie infinite dottore,
Buona Serata.

[#5] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Potrebbe essere un problema "meccanico in fase di masticazione?
Domanda legittima!
Provi a dare un'occhiata a https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html e legga con attenzione "dimensione verticale" guardando la figura. Spesso i soggetti con dimensione verticale bassa "si mordono" le gengive.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#6] dopo  
Utente 233XXX

La ringrazio gentile dottore,
come da vostri suggerimenti mi sono rivolto ad un vostro collega gnatologo il quale ha riscontrato dopo visita e tac gravi problemi di occlusione dentale.
Ora dovrò fare alcuni interventi chirurgici per sistemare il tutto. Anche lui ha attribuito i miei mal di testa e schiena al problema dei miei denti. Colgo l'occasione per ringraziarvi nuovamente, buona serata e buone festività Natalizie.
Grazie del servizio che fate, e dei preziosi suggerimenti che date.
Cordiali Saluti.

[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
"dovrò fare alcuni interventi chirurgici per sistemare il tutto"

Sicuro di essere stato visitato da uno gnatologo, e non da un chirurgo maxillo-facciale?

Non ho MAI eseguito interventi chirurgici per sistemare un problema di occlusione dentale.
E la TAC non mi è quasi mai servita per questo scopo.

Legga questo articolo su CHI E' lo gnatologo, poi potremmo riparlarne.

www.studioformentelli.it/pagine/articoli/lo-gnatologo-questo-sconosciuto
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#8] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La consiglio di farsi mettere per iscritto "il paziente xxxxx perché affetto da disordine temporomandibolare con dolore che si irradia alla testa e alla schiena sarà curata con chirurgia maxillofacciale. Le linee guida internazionali indicano che in questi pazienti la chirurgia risolve il dolore".
Naturalmente non è vero..... mi piacerebbe però leggere un foglio (col nome cancellato naturalmente) di un chirurgo che scrive così.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#9] dopo  
Utente 233XXX

Gentili dottori mi scuso se la mia spiegazione non è stata chiara e ha creato confusione, proverò a spiegarmi meglio certo della vostra pazienza. Mi sono recato da un bravo dentista il quale mi ha parlato di un problema gnatologico. Purtroppo nell'arcata inferiore mi mancano i molari e premolari da entrambi i lati. I denti del giudizio trovando molto spazio non sono cresciuti dritti ma entrambi quasi a 45 gradi. Questo comporta una male occlusione della bocca e di conseguenza i dolori di cui vi ho elencato. Gli interventi che devo fare sono di estrazione di entrambi i denti del giudizio e inserire due impianti in modo che la mia bocca possa tornare ad avere un corretto funzionamento. Mi manca un dente anche nell'arcata superiore e anche in quel caso dovrò inserire un impianto. Mi scuso se ho parlato di interventi chirurgici pensavo fosse un termine corretto. Ora facendo tutto questo dovrei risolvere i miei problemi. Il dentista mi ha parlato di gnatologia ed è per questo che mi ha rassicurato sulla base anche dei vostri consigli. Spero di avere spiegato un po' meglio la situazione e mi scuso nuovamente se ho creato confusione. Grazie di nuovo.

[#10] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Ora ci è tutto più chiaro. Ok gli impianti.... ma quelli non sono terapia gnatologica. Deve trovare un corretto rapporto tra le arcate, i muscoli che muovono la mascella devono essere messi in condizioni di riposo. Non servono impianti per quello, si deve subito trovare una posizione corretta tra i denti (quelli rimasti) e mantenuta con uno scheletrato provvisorio. Il collega deve trovare la posizione corretta con i provvisori che si chiamano per l'appunto provvisori terapeutici.Non pensi che servono gli impianti e le ceramiche definitive per "correggere" l'occlusione. Si devono "fare le prove" prima per trovare l'occlusione precisa.
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#11] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Adesso è tutto più chiaro.
Mettere i denti che mancano è il primo passo.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)