Utente 400XXX
Ho da poco subito una sostituzione di un ponte di metallo ceramica di tre denti nell'arcata superiore: canino e due premolari destri. Il dentista ha dovuto praticarmi una gengivectomia per allungare i monconi e quindi mi sono ritrovato con corone superiori diverse in forma e lunghezza dal ponte precedente. Mentre la parte estetica è stata soddisfacente e anche l'inserimento del ponte mi ha dato fiducia, perchè era talmente "a misura" che rimaneva in sede anche senza adesivi, quando me l'ha cementato definitivamente, all'ultimo, ha fatto una cosa che mi ha lasciato molto perplesso.
Invece di molare le corone per evitare il contatto, mi ha molato i miei denti naturali inferiori. In particolare i premolari inferiori adesso sono quasi senza le cuspidi interno bocca. Convivo da quando sono bambino con un morso profondo, e quindi i denti centrali non hanno contatto naturalmente fino ai canini, ma i premolari si, adesso mi ritrovo con la parte sinistra che serra fino ai premolari e la destra che serra solo con i molari. A causa di questo il molare penultimo superiore che ha un'otturazione vecchia mi da la sensazione di ostacolarmi e di essere più lungo degli altri.
Il dentista ha giustificato il molaggio dei miei denti naturali come un compromesso per la migliore aderenza del ponte superiore. Gli ho chiesto di controllarmi i precontatti del molare che adesso mi appariva fastidioso, mi ha fatto le prove con le cartine colorate e dato un paio di limatine, ma non ho risolto del tutto il problema. Posso conviverci, ma non vorrei ritrovarmi con problemi di muscolatura mascellare nel tempo.
Chiedo a chi vorrà aiutarmi che cosa devo fare, da quale specialista dovrei andare e di che tipo di visita/terapia abbisogno. Purtroppo il lavoro appena fatto di ponti e altre corone è stato molto dispendioso e mi ritrovo con poca disponibilità economica, ma mi sembra inutile tornare dal professionista in questione, in quanto mi sembra ovvio che di occlusione dentale non se ne intende molto.
Grazie a chi vorrà rispondermi!

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
I molaggi vanno eseguiti di norma sulle corone per eliminare eventuali precontatti
e non sui denti naturali.Il che crea come anche lei ha notato cambiamenti dell'occlusione.Sopratutto in caso morso profondo la riduzione ulteriore della dimensione verticale,può slatentizzare sintomi temporo-mandibolari magari latenti.

Legga il link informativo


https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html


Soprattutto si soffermi sulla dimensione verticale.
Se ha domande chieda pure


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 400XXX

Grazie Dottore,
al momento non ho mal di testa o altri sintomi, anche perchè sono passati solo 3 giorni.
Che cosa dovrei fare a questo punto? Oramai i denti sono stati limati, da chi mi devo rivolgere per capire se c'è un danno e porvi rimedio (se c'è)?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Senta il parere di un Collega protesista che sia anche esperto in Gnatologia.
On line senza esame clinico è impossibile aggiungere altro.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia