Utente 412XXX
Egregi dottori,
Vi scrivo perché qualche giorno fa, giocando a calcio, in un contrasto di gioco, mi sono scontrato urtando la spalla del mio avversario con la parte destra della mandibola. L'impatto è stato forte e ho avuto la sensazione che si spostasse tutto l'asse mandibolare. Il dolore iniziale era forte ma col passare del tempo è diminuito notevolmente. Ora però sento ancora i postumi dell'impatto sulla parte destra (la parte colpita), soprattutto al mattino, ma non noto niente di particolarmente diverso dal solito. Nessun sanguinamento, riesco a parlare, aprire la bocca completamente (sento solo un leggerissimo dolore a bocca completamente spalancata), solo la sera stessa dell'accaduto avevo dolore alla masticazione. Io ho già una malocclusione di secondo grado con interessamento artrosico dell'atm, ma non ho visto differenze tra prima e dopo. Il dolore è soprattutto al mattino e durante la giornata solo al tatto. All'inizio la parte colpita era un po' gonfia, ora non si nota nulla di strano. Sento solo la parte destra più "pesante" rispetto alla sinistra. Mi conviene comunque farmi visitare? A chi mi dovrei rivolgere? Ho paura di qualche frattura perché l'impatto è stato forte

[#1] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
presenza di artrosi, dolore al mattino, colpo alla mandibola.....
serve visita gnatologica.
Ulteriori informazioni può leggerle su https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1968-disordine-temporomandibolare-e-dolore-facciale.html
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum