Utente 232XXX
Salve,
3 anni fa lavorando nei pressi di una discarica mi sono accorto di avere una ghiandola all'inguine dx ingrossata e dolorante.dopo pochi giorni mi accorgo che ne ho una anche sul lato sx.dopo 2 mesi mi si ingrossano anche quelle ascellari e del collo.a quel punto ho fatto le analisi del sangue su allergie e malattie infettive ma tutto negativo.
ho scoperto di aver avuto in passato la mononucleosi e di avere un inversione della formula leucocitaria.
proseguo con visite ematologiche,rx torace e ecografia addominale completa che evidenzia uno stato reattivo delle ghiandole con normale composizione.

mi venne prescritta una cura di un mese con antinfiammatori e la patologia migliora gradualmente fino a scomparire.

qualche giorno fa però,a distanza di quasi 2 anni mi si ripresenta l'ingrossamento delle ghiandole inguinali e fastidio nelle altre zone del corpo.La grandezza delle ghiandole in tutti i casi è sempre stata inferiore al cm ed è stata accompagnata spesso da lievi attacchi febrili e debolezza.
un mese prima della prima manifestazione ho fatto vari tipi di vaccino.tra cui(epatite a,b,trivalente,anti polio,antitetanica,antimenig.,ecc.

cosa mi consigliate di fare?

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

potrebbe essere una linfoadenomegalia da mononucleosi, se le visite ematologiche hanno escluso forme del tipo linfoma Hodkgin e non-Hodgkin.


Le consiglio di farsi rivedere dall'ematologo.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it