Utente 255XXX
buona sera! vorrei sottoporvi tal quesito! in un rapporto occasionale tra due uomini, in seguito a masturbazione e concomitante eiaculazione di entrambi, il contatto dello sperma con il pene dell'altro, ipoteticamente anche a livello del glande, può essere motivo di contagio da hiv? lo sperma può essere venuto a contatto con il pene altrui tramite mano o con gocce dirette! sul pene e sul glande nn sono presenti nè tagli nè escoriazioni. può esserci contagio? perchè alcuni dicono ce la mano non può essere il veicolo del virus? il lande in quanto mucosa se pur sana secondo le modalità descritte può permettere l'entrata del virus nell'organismo? attendo con ansia una risposta per un atto di cui mi vergogno!!! GRazie dell'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

come prima cosa non vedo di che debba vergognarsi

per rispondere alla sua domanda, la tranquillizzo;
vero è che lo sperma è un tremendo veicolo di trasmissione dell'HIV, ma il virus per penetrare nell'organismo ha bisogno di una porta d'entrata

durante il rapporto sessuale penetrativo, il glande subisce microtraumi, che indeboliscono la capacità difensiva della sua mucosa
durante la masturbazione ciò non avviene o avviene in modo trascurabile

certo, è bene, come regola generale evitare il contatto dello sperma del partner occasionale con qualsiasi mucosa del nostro corpo, come la bocca, la congiuntiva degli occhi e la mucosa del glande, ma soltanto la congiuntiva degli occhi è veramente a rischio di penetrazione del virus

AIDS: come misurare il rischio
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=29
AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38
La vera storia dell'AIDS
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=17

Buona giornata e stia tranquillo.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 255XXX

Grazie per la cortese attenzione e la chiarezza nella risposta anche perchè in rete ci sono così tante informazioni ma nessuno è abbastanza chiaro! per paura ho comunque fatto il test hiv a tempo zero ( anche se non ce ne sarebbe il motivo visto il passato) come letto da altri suoi articoli ; è il caso che ripeta il test anche a un mese e tre mesi? la quantit di sperma con cui sono entrato in contatto a livello del pene può influire, essendo a livello percettivo una quantità non bassa? scusi per il linguaggio esplicativo e grazie infinite

PS me ne vergogno essendo fidanzato con una ragazza da tempo

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
no, non deve ripetere il test
ne ha già fatto uno superfluo
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it