Utente 147XXX
Buongiorno, ho avuto recentemente un rapporto sessuale occasionale con una ragazza, vaginale ed anale. Ho utilizzato il preservativo dall'inizio e in maniera corretta (non si è rotto o altro). Lei ha usato sul preservativo una sorta di lubrificante per il rapporto anale. C'è il rischio di aver comunque contratto una malattia sessualmente trasmissibile? mi riferisco non solamente all'aids, ma anche ad altri tipi di malattie soprattutto con riferimento al rapporto anale, che ho letto essere maggiormente rischioso (sifilide, gonorrea, funghi, herpes, clamidia, ecc). Ovviamente parlo in termini di probabilità, con riferimento ad un rapporto sessuale protetto sin dall'inizio.

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Un rapporto protetto con soggetto a rischio (vaginale od anale) può esporre in termini generali a malattie sessualmente trasmissibili quali:

- sifilide
- condilomatosi
- herpes genitalis
- molluschi contagiosi
- ulcera venerea molle

In caso di dubbi contatti un dermovenereologo che le darà sicurezza diagnostica.

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it