Utente 344XXX
Salve,
ho un dubbio che da tempo mi assilla: mi capita spesso mentre parlo con un'altra persona a distanza ravvicinata che quest'ultima faccia arrivare degli "sputazzi" sul labbro dove spesso ho dei tagli. Mi sono informato delle malattie trasmissibili tramite saliva e mi è parso di capire che si possano escludere malttie come aids o epatite. La domanda è se questi "sputazzi" che spesso mi arrivano sul labbro possano permettere la trasmissione di qualche virus, calcolando anche che il labbro presenta spesso tagli . So che la domanda può sembrare un po' eccessiva però siccome capita spesso di parlare da vicino con tutti i tipi di persone mi è sorto questo dubbio. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Il contagio diretto da ammalato a sano avviene per vie diverse;
la più comune è la via respiratoria, tramite l’eliminazione con la tosse, lo starnuto o la semplice respirazione, o ancora l’atto del parlare, di minute goccioline di saliva (goccioline di Flugge) che trasportano con sé gli agenti patogeni.

Le malattie che si possono contrarre tramite contatti con la saliva altrui sono diverse:
ad esempio il virus Epstein Barr che causa a Mononucleosi,
si può contrarre l'Herpes Labialis,
si può entrare in contatto con virus, batteri orali, o anche funghi,
e ovviamente è un modo molto facile per contrarre influenze e pandemie, gastriti batteriche causate dall' Helicobacter Pylori,etc.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it