Utente 272XXX
Salve, La disturbo in quanto oggi ho avuto un incontro con un ragazzo di cui non conosco lo stato di salute. Il rapporto si è limitato a masturbazione reciproca. Il mio timore nasce dal fatto che lui, che stava già masturbandosi, ha preso a masturbare anche me. Secondo Lei la situazione descritta è a rischio per la mia salute? In particolare temo contatti con i suoi liquidi. La ringrazio in anticipo. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
non ha corso alcun rischio; la masturbazione reciproca non è a rischio di HIV nè di epatiti.

Per ulterori info:
AIDS: come misurare il rischio
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=29
AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38
La vera storia dell'AIDS
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=17

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 272XXX

La ringrazio per la disponibilità e per la Sua velocità nel fornire risposte, ma, scusi la domanda evidentemente ripetitiva, ma mi chiedevo: se del suo liquido pre eiaculatorio fosse venuto in contato con il mio pene, avrei corso qualche rischio?

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
in teoria, ma poco probabile, in quanto nella masturbazione non si verificano quelle micro-escoriazioni del glande (a volte del tutto invisibili) tipiche dei rapporti penetrativi vaginali e soprattutto anali, che costituiscono la porta d'ingresso dei germi patogeni

im ogni caso, è sempre buona norma di igiene generale evitare anche il semplice contatto con lo sperma altrui
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it