Utente 278XXX
Gentili dottori,
sono una neo-laureata in medicina e chirurgia e avrei bisogno di chiarimenti riguardo la vaccinazione contro l'HBV. Ho effettuato il ciclo di vaccinazione nel 1997-98 contro HBV e HAV (poichè provengo da una zona ad alta endemia), dopodichè non ho fatto più nessun controllo. Qualche anno fa al centro vaccinazioni della mia città m fu detto che forse avrei dovuto provvedere a dei richiami per i vaccini contro le epatiti e il tetano, ma siccome in quel periodo stavo facendo anche il vaccino contro morbllo-parotite-rosolia, ho preferito rimandare i richiami per i vaccini per epatite e tetano. Non ci ho più pensato, e ora che è imminente l'inizio dello svolgimento della professione medica vorrei fare i dosaggi anticorpali per sapere se è opportuno fare un richiamo.
Avrei solo delle piccole domande da fare:
-qual è la percentuale di poor responders al vaccino per epatite b?
- ci sono aggiornamenti sulla durata del vaccino?
-ho letto su internet che qualcuno ritiene che anche avendo un titolo anticorpale inferiore al valore soglia, il sistema immunitario, in caso di contatto col virus, riuscirebbe a risvegliarsi e debellarlo facendo in modo che l'infezione non si verifichi...è vero?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009

I NON RESPONDERS PER IL VACCINO CONTRO L'EPATITE B SONO CIRCA UN 5% .
LA LEGGE ISTITUTIVA DELLA VACCINAZIONE CONTRO L'EPATITE B NON PARLA DI RICHIAMI DA EFFETTUARE DOPO IL CICLO COMPLETO DI TRE SOMMINISTRAZIONI.
NE' DI TITOLAZIONI ANTICORPALI DA EFFETTUARE AL TERMINE DEL CICLO VACCINALE.
COMUNQUE,OVE SI RISCONTRASSE , IN SEGUITO A TITOLAZIONE,UN LIVELLO NON PROTETTIVO O NULLO DI ANTICORPI, SI PUO' PROCEDERE AD UNA QUARTA SOMMINISTRAZIONE NEL TENTATIVO DI OTTENERE UN RISULTATO.

CAPITA DI VEDERE PERSONE CHE DOPO IL CICLO VACCINALE PRESENTANO UN TITOLO ANTICORPALE ALTISSIMO E POI UN CALO MOLTO RAPIDO DELLO STESSO.

ALTRI MANTENGONO UNA TITOLAZIONE ANTICORPALE MOLTO ELEVATA PER LUNGO TEMPO.

L'IMPRESSIONE E' CHE NEI CONFRONTI DI QUESTO VACCINO SIANO MOLTO RILEVANTI LE CARATTERISTICHE INDIVIDUALI.

CORDIALI SALUTI.
Dr. piero alessandro casonato