Utente cancellato
Gentili Dottori!Vorrei avere qualche informazione più dettagliata su quest'influenza suina.
Se ne stanno sentendo di tutti colori,si creando molto allarmismo e panico.

Le mie domande sono queste:

E' il caso di stare così in allarme?

Il vaccino quando sarà disponibile per tutti?

Io ho una faringite cronica(che non mi porta grandi problemi),per questo sono un soggetto a rischio?

Sono molto preoccupato,perchè tra l'altro faccio un lavoro nel quale mi trovo spesso in posti dove c'è molta gente.

Attendo con ansia una vostra risposta.

cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

le risponderò come ho già fatto per altri utenti.

l'influenza suina ha le stesse caratteristiche e sintomi di una influenza stagionale.
Di solito si presenta in forma lieve o non preoccupante e non necessita di terapia, tranne che antipiretici per la febbre, se alta.
Quindi, se ci si dovesse ammalare, bisogna fare né più né meno come per l'influenza stagionale; stare a casa, riposo, antipiretici solo se vi è febbre alta e basta.
I farmaci antivirali si fanno solo nei casi gravi o col rischio di complicazioni.

Il vaccino ha più o meno la stessa efficacia degli altri vaccini antinfluenzali; molti dei soggetti che si vaccinano, se venissero ugualmente contagiati, solitamente sviluppano una forma clinica di influenza più leggera.
Gli effetti collaterali del vaccino solitamente sono leggeri.

In conclusione: ognuno si regoli come ha sempre fatto in passato, né più né meno.
La sua faringite cronica non è motivo di preoccupazione.
Se lavora in un posto a contatto con molta gente, avrà un rischio di contagio più alto.
In ogni caso, si consulti col suo medico curante sull'opportunità o no di una vaccinazione, ricordando che potrebbe fare anche una doppia vaccinazione, una per l'influenza stagionale e una per l'influenza suina.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
81279

dal 2010
Gentile Dr.Corcelli!
Grazie per la risposta chiara,dettagliata e esaustiva.

Cordiali saluti.