Utente 390XXX
Buonasera Dottori, volevo porti queste domande:
ho avuto l’ultimo rapporto a rischio circa 3 anni fa, due anni fa invece in un night ho solo toccato una donna da sopra le mutande e null’altro, non ho mai avuto sintomi.
Ora mi è capitata una cosa strana il 5 Luglio ho avuto febbre e diarrea, passati dopo 2 gg.
Il 12 luglio ho fatto una donazione avis con esito di tutti gli esami negativi. Da quell’episodio dopo un mese sono iniziati mal di gola, raffreddore, un linfonodo gonfio sul collo, sono andato dal medico è mi ha detto che si trattava probabilmente di faringite e ieri è comparsa un’herpes sul labbro, ho dei brufoletti sulle braccia e la lingua un po bianca, da sottolineare che il 26 Agosto ho ripetuto il test per la ricerca di anticorpi in una clinica privata risultato negativo.
Ciò che chiedo è come è possibile che dopo 2 test uno a distanza dell’altro di 44 gg ho ancora questi sintomi, soprattutto non avendo avuto comportamenti a rischio negli ultimi mesi.Potrei essermi infettato in un altro modo? potrei avere sviluppato una siero conversione tardiva?potrei già essere in aids conclamata? e soprattutto se il secondo test l’ho fatto in presenza di sintomi, se ci fosse stata hiv gli anticorpi non erano già presenti? Scusate per il dilungamento ma ho dvoluto spiegare bene il tutto, saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Se l'ultimo contatto a rischio risale a due anni fa e i due test HIV sono negativi, è evidente che lei non è sieropositivo ne' ha AIDS conclamata.
Vada dal curante e si faccia dare la terapia per malanni che colpiscono migliaia di persone sane come lei.
Buonanotte.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 390XXX

La ringrazio Dottore per la risposta, mi sono preoccupato per aver letto i sintomi su internet.
Il linfonodo gonfio invece, in presenza di raffreddore e faringite è normale o dovrei approfondire.......è quasi un mese che è li e non duole....grazie ancora

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
I linfonodi vanno valutati con le mani prima che con qualunque altra tecnica.
È ciò che ha fatto il suo curante, tranquillizzandola.
Non solo può essere legato alla faringite ma piu probabilmente all'Herpes simplex.
Internet è una sciagura, la gente crede che si possa fare diagnosi identificandosi nei sintomi di descrizioni più o meno scientifiche.
Perciò usi questo mezzo di comunicazione per altri fini ma non per improvvisarsi medico, in più di se stesso.
Buona domenica!!
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 390XXX

Grazie Dottore, è gentilissimo, mi scusi per il disturbo, buon lavoro

[#5] dopo  
Utente 390XXX

E buona domenica a lei