Utente 520XXX
Salve,

da quello che ho potuto capire l'influenza A è pericolosa perche causa delle terribili broncopolmoniti che possono portare a situazioni critiche specialmente se il paziente è debilitato da ulteriori malattie. Nel caso di un bambino di 8 mesi il rischio è lo stesso di una persona debilitata ?
Il fatto di averlo vaccinato anche per Haemophilus influenzae di tipo b (non obbligatorio) può ridurre la gravità della polmonite ?
Sono un po preoccupato perchè oggi in ufficio c'è un collega con forte raffreddore e non vorrei che avesse contratto il nuovo virus e non vorrei fare da untore per la mia famiglia in particolare per mio figlio.

[#1] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente, la broncopolmonite è una possibile complicanza di qualsiasi influenza, non solo di quella prossima ventura. Interviene in genere in individui con il sistema immunitario indebolito fisiologicamente( neonati e anziani con patologie favorenti) o per la presenza di malattie che riducano i poteri immunitari.
La vaccinazione quindi non è finalizzata a ridurre le complicanze , bensì a ridurre il rischio di malattia.
Quindi suo figlio non corre nessun rischio in più rispetto a qualsiasi influenza stagionale.
Cordiali saluti
Dott. Claudio pedicelli
Specialista in Radiologia
Ecografia