Utente 275XXX
Salve, vi chiedo cortesemente un Vs. consiglio sull'opportunità che mio padre che ha settant'anni e soffre da anni di enfisema polmonare di effettuare o meno il vaccino dell'influenza a, il suo medico di base visto che ha effettuato il vaccino per la stagionale gli ha detto che potrebbe anche bastare,mi potete dare qualche indicazione gentilmente?Grazie.Michele

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, non esiste immunità crociata tra i due vaccini e le due influenze. Entrambi andrebbero somministrati per via i.m. in due arti diversi.
E' vero che i giovani sono più esposti al contagio rispetto agli anziani, dato che negli anni 70, questi ultimi sono venuti già a contatto con un virus simile di un'altra pandemia influenzale, tuttavia le fornisco l'informazione che il 3/12 è stata firmata una ordinanza che estende l'offerta vaccinale agli over 65 con patologie croniche.
Devo aggiungere comunque che i medici non sono concordi su questo nuovo vaccino, ci sono in giro molti dubbi, forse è per questo che il suo medico le ha detto ciò, lui conosce suo padre e sà quanto grave sia la sua patologia respiratoria ed avrà valutato tutto prima di prendere una decisione.
Voi comunque adottate tutte le normali precauzioni che riducano il rischio di contagio.
Un saluto
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin