Utente 138XXX
buongiorno dottore..ho avuto un rapporto con una ragazza di strada un po di tempo fa.. il rapporto è stato protetto da profilattico sin dall inizio..è seguita una masturbazione che ho effettuato alla ragazza dovevo avevo una ferita da punti ormai chiusa..avevo tolto i punti da almeno 3 settimane..e la ferita si presentava rossa,ed era in via di guarigione... oltre a questo è seguito un rapporto orale che ho subito..anche questo protetto..spavantato dal fatto ho effettuato 4 test hiv 1 e 2 metodo meia 3° generazione..rilevamento anticorpi..presso un ospedale pubblico.. il primo a distanza di un mese,il secondo a distanza di un mese e mezzo, il terzo a distanza di 84 giorni e l'ultimo a distanza di 103 giorni..le volevo chiedere,posso considerare questi test definitivi o devo ripeterli..? oltre all esame dell hiv la dottoressa mi ha prescritto altri esami..tutti nella norma tranne per l'epatite b(titolazione vaccino) avevo effettuato la vaccinazione da piccolo e ora a distanza di 10 anni il test ha avuto risultato negativo..0,0 ovvero non ho anticorpi per l'epatite pur essendo stato vaccinato..le volevo chiedere ci puo essere una correlazione tra l'hiv e l'epatite..ovvero posso essere venuto a contatto con l'hiv ma il mio organismo non sviluppa anticcorpi come è successo per l'epatite?? un ultima cosa..nel caso questi esami fossero definitivi,posso avere rapporti non protetti..ovvero conoscendo un altra ragazza sapendo al 100% che sia ''sana''..posso non utilizzare il preservativo..o c'è pericolo che io la possa infettare..(conoscendo la mia eventuale patner e sapendo al 100% che lei è sana e negativa a tutte le MTS)...grazie mille dottore per la sua risposta..porgo l'occasione per ringraziarla del lavoro che svolgete quotidianamente..distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

é stato fin troppo scrupoloso ad effettuare ben 4 test HIV, tutti negativi.
Non deve assolutamente preoccuparsi.

Non vi è correlazione fra epatite B e HIV.
Se è stato vaccinato da piccolo per l'epatite B è attualmente non ha anticorpi, potrebbe essere per due ragioni: o la vaccinazione non ha avuto effetto (capita in una piccola percentuale di casi) o l'effetto protettivo cessato; le consiglio di ripetere l'esame e, se si conferma l'assenza di anticorpi, valuterai con il su medico l'opportunità di un richiamo vaccinale.

Nessun problema, data la negatività dell'HIV, di avere rapporti sessuali non protetti con partner sicuramente sieronegativo.
Le ricordo solo che il profilattico serve anche da contraccettivo (a meno che il partner non assuma la pillola contraccettiva), ma sicuramente il mio è stato un superfluo promemoria.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 138XXX

buongiono dottore.la ringrazio infinitivamente per la sua risposta che mi ha dato in cosi breve tempo.sotto consulto del dottore ho effettuato una vaccinazione ulteriore per l'epatite b.tra breve effettuero l'esame per vedere la titolazione del vaccino(non posso effettuarli subito poichè sono spesso per lavoro fuori all estero e non ho quasi mai tempo)oltre alla titolazione dell epatite b il mio dottore di base mi ha anche prescritto ulteriormente l'esame dell hiv. quando faro il prelievo di sangue saranno passati all'incirca 120/121/122 giorni da quell episodio.un ulteriore esito negativo mi puo dare la certezza di essere scampato all virus dell hiv? le dico questo poiche il mio dottore di base pur non essendo espero in materia mi ha detto che si fanno anche a 6 e 12 mesi di distanza.lei cosa ne pensa? mi sembra eccessivo un test anche a 12 mesi per un rapporto che d'altronde era protetto dal profilattico.una domanda dottore,ma il virus dell hiv è sempre uguale,sia all estero che in italia,cioè con i test attuali è possibile riconoscere un infezione da hiv che non ha origine in italia? ha ragione dottore quando dice che il profilattico serve da contraccettivo,ma purtroppo la mia generazione lo usa sempre molto meno,fidandosi dei propri mezzi(ovvero pensano quasi tutti che ci si riesca a controllare e quindi ad uscirne in tempo).le ho chiesto quella cosa non perche non usi il profilattico,ma nel senso che io avendo test hiv negativi fino a 103 giorni non vorrei mai essere causa di un contagio da parte mia verso un altra persona.cmq questa storia mi ha fatto pensare a molte cose(sia che finisca bene o che finisca male) ovvero prima pensavo che solo i tossicodipendeti potessero avere questo tipo di virus,ora mi sono accorto cercando su internet, che molte persone normalissime a loro malgrado possono infettarsi.questo episodio(ripeto che vada bene o male) mi ha fatto capire l'uso del profilattico con qualsiasi ragazza e in qualsiasi rapporto(vaginale,anale,orale).La ringrazio dottore per la sua risposta che mi ha fornito in precedenza,sperando in un suo ulteriore consulto le porgo i miei piu distinti saluti.
grazie,arrivederci.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
La titolazione degli anticorpi del virus HBV può farla con calma anche tra qualche mese.

Ritengo superfluo rifare un test HIV a 120 giorni, visto che ne ha già fatto 4, di cui l'ultimo a 103 giorni.
Consideri che il suo evento non è stato ad alto rischio.

Il test HIV può dire solo, in caso di positività, se si tratta del ceppo 1 o del ceppo 2, ma non può indicare se il contagio sia avvenuto in Italia o all'estero.
Il ceppo 1 è più frequente in Europa e in America, il ceppo 2 nelle altre parti del mondo.

Il profilattico serve anche da contraccettivo.
Riguardo a quello che lei dice "ovvero pensano quasi tutti che ci si riesca a controllare e quindi ad uscirne in tempo", cioè Il coito interrotto, devo dirle che tale metodo è altamente rischioso per una gravidanza, perché già nel liquido pre-eiaculatorio sono presenti spermatozoi.

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 138XXX

buongiorno dottore.grazie per la tempestivita della risposta,quindi lei m consiglia di non farmi piu paranoie e chiudere qui la questione? con un ultimo test negativo a 103 giorni lo posso considerare definitivo e certo al 100%? la ringrazio dottore per le informazione che mi ha dato. non la disturbero piu.grazie ancora per il servizio che svolge.arriverci buon week end..

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
"quindi lei mi consiglia di non farmi più paranoie
e chiudere qui la questione?"

Certo.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#6] dopo  
Utente 138XXX

grazie mille dottore...mi sono tolto un peso enorme...è stato velocissimo..la ringrazio per il tempo che m ha dedicato..cordiali saluti..arrivederci..