Utente cancellato
Salve,
so che può sembrare paranoico ma quando si vive pensando di aver contratto il virus dell'HIV si sta davvero male.
Una sera mi è capitato di andare in un night club e di avere un rapporto protetto con una delle ragazze del night.
Non essendo abituato all'uso del preservativo ho fatto fatica nell'erezione e, dopo una lunga fellatio, ho avuto un rapporto con il pene non del tutto eretto.
Ho controllato alla fine che il preservativo fosse integro senza alcuna lacerazione.
Quando sono tornato a casa, il giorno dopo, avevo il pene che mi bruciava e mi sono accorto che alla base del pene c'erano delle piccole lacerazioni rosse ma non sanguinanti causate dal troppo sfregamento del preservativo durante il tentativo da parte della ragazza di farmni pervenire un erezione.
La mia paura è che se queste ferite si sono create durante il rapporto e che mi abbiano fatto in qualche modo contagiare il virus dopo aver magari toccato con le mani la sua vagina e poi aver toccato le ferite, nn saprei, in qualche modo.
In realtà non sò nemmeno se la ragazza che lavorava nel night fosse o meno sieropositiva ma il solo fatto che vi sia stata una possibilità di contagio mi fa stare ogni giorno male e mi fa vivere con la paura di infettare la mia patner ed i miei cari.So che sono paranoico, ma è un dubbio che mi affligge.
Potete dirmi se vi è la possibilità che sia stato contagiato?
Grazie infinite!

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

se si è accorto di avere delle escoriazioni alla base del pene, non si può escludere che in tale sede possa esservi stato un contatto con il fluido vaginale.
Perciò, solo per prudenza e non per allarmarla, conviene considerare a rischio tale rapporto.

Certamente di tratta di un rischio più basso rispetto ad un rapporto vaginale non protetto.

Le consiglio di sottoporsi al test HIV, da farsi a 30 giorni e da ripetersi a 90 giorni dal rapporto.

Ci tenga al corrente, se lo desidera.

Storia dell'AIDS
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099


Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
142053

dal 2010
Grazie per la risposta, vi farò sapere senz'altro.