Utente 944XXX
Gentili Dottori,

ho una richiesta di chiarimento da sottoporvi: il virus dell'Hiv può essere trasmesso bevendo dell'acqua in cui il virus stesso è in soluzione?
Lo chiedo perché a casa di amici si è bevuto dell'acqua da una bottiglia di plastica e si è scoperto che questa era forata nel fondo (alzandola gocciolava). Dal momento che nessuno ha accusato particolari effetti, vorrei sapere se, qualora fosse stato iniettato il virus nell'acqua, ci sarebbe virtualmente possibilità di essere stati contagiati.
Grazie, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

il virus HIV si trasmette solo per rapporto sessuale o attraverso il contatto fra una ferita e sangue infetto o nel neonato attraverso la madre (trasmissione verticale).

La saliva non è un veicolo idoneo di trasmissione del virus, perchè contiene una scarsa carica virale.
Per questo motivo, bere dallo stesso bicchiere in cui ha bevuto una persona sieropositiva o mangiare con le stesse posate o usare lo stesso asciugamano non espone a rischio di contagio.

Non capisco poi perchè sospetta che attraverso il forellino nel fondo della bottiglia possa essere stato iniettato nella bottiglia il virus HIV; se fosse stato iniettato del sangue, ve ne sareste accorti dal colore dell'acqua.
Se anche per assurdo vi fosse stata una buona concentrazione di virus HIV nell'acqua, non è bevendo l'acqua infetta che ci si contagia, perchè i succhi gastrici neutralizzerebbero all'istante il virus.
Mi sa, però, che si stia correndo troppo con la fantasia.


Storia dell'AIDS
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099

Cordiali saluti

Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 944XXX

Grazie Dottore, e scusi per il ritardo.