Utente 391XXX
Buongiorno,scrivo per avere delucidazioni riguardo la possibilità di un contagio da hiv.
Premetto che sono ipocondriaco ossessivo compulsivo da 2 anni,somatizzo spesso sintomi da malattie veneree,in particolare proprio dell'hiv.
Circa 2 mesi fa sono stato per la prima volta in un nightclub su invito di un amico,non avevo contatti con una ragazza da molto tempo e mi sono lasciato convincere da una di loro a seguirla nella zona privata...
non c'è stato nessun contatto di tipo sessuale,non le ho nemmeno permesso di spogliarsi,cercavo unicamente una sorta di momento affettivo e così è stato...
in sostanza, mi ha baciato ripetutamente proprio sugli occhi,anche se delicatamente, e mi ha dato letteralmente una leccata sulle labbra,da cui per istinto del momento mi sono pulito a mia volta leccandomi le labbra.
Soffro di problemi gengivali da qualche mese,e una volta a casa, mi sono guardato molto bene gli occhi e le palpebre per cercare tracce di sangue prima di lavarmi,ma sinceramente non ho trovato niente,poi non posso essere sicuro al 100% ovviamente...
il fatto è che da quando mi è successo ho mal di gola frequente,a volte male ai polpacci ingiustificato(non faccio sport),e ultimamente una leggera e variabile sensazione di bruciore all'inguine destro,ma i linfonodi mi sembrano di dimensioni pressochè indentiche sia a destra che a sinistra,i più grossi non arrivano a un centimetro di lunghezza,e comunque ripeto,grandi uguali sia nell'inguine in questione, sia a quello che non mi da nessun fastidio...
secondo lei posso aver corso qualche rischio dottore?
le sarei infinitamente grato per una risposta chiara e dettagliata, non ho modo di contattare questa ragazza per chiederle informazioni sul suo stato sierologico,anche se quella sera l'ho fatto,e mi ha detto che era a posto,e l'idea di andare a fare il test mi terrorizza,proprio a causa delle mie fobie...
la ringrazio molto...
arrivederci

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
direi che si è risposto già da solo quando si è presentato all'inizio del consulto. Non dia ulteriore sfogo alle sue immotivate ansie.

saluti
Luigi Mocci MD