Utente 217XXX
Salve, sono assolutamente travolto dall'ansia e dai dubbi per un fatto successo una settimana e mezzo fa mentre ero in vacanza con amici.
Sono sempre stato attento ad usare precauzioni ed ho una partner fissa, ma mi è capitata una situazione un po' sfortunata.
Mentre tagliavo il pane mi sono fatto un taglio sul dito, al momento non ho sentito dolore e non me ne sono accorto. Quando ho preso della carta e l'ho messa nel cestino della spazzatura, essendo piccolo, ho dovuto un po' spingerla. Ed è stato lì che ho sentito umido, polveroso e un bruciore improvviso che d'istinto mi ha fatto mettere il dito in bocca. Dentro il cestino c'erano cenere e un preservativo usato la notte prima. Il preservativo non era mio, ma di un ragazzo con cui è stata la mia amica, io non lo conosco e ditemi.. c'è la possibilità che io sia a risco HIV? Ovviamente ho subito tolto il dito dalla bocca e sono corso a pulirmi ferita e interno bocca, ma sto vivendo nell'ansia..

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
a parte il singolare episodio direi che può stare tranquillo per rischio da infezioni per HIV

saluti a lei
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 217XXX

Sì, episodio davvero assurdo. L'idea dell'infezione non per incoscienza mia, ma per un puro caso mi tormentava troppo.

Un'ultima curiosità: il preservativo era stato usato la notte prima, quando l'ho toccato io (era pomeriggio), il virus era già completamente morto anche se lo sperma era ancora umido? C'è una possibilità, in caso di presenza del virus, che si possa essere conservato?

E' il fatto che sia andato a contatto proprio con la mia ferita E con la mia bocca che mi ha spaventato tanto.

Mi scusi le continue domande, ma sono davvero poco informato sull'argomento.

La ringrazio infinitamente.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Se le ho detto di star tranquillo ci sara' un motivo, non crede? Il virus ammesso che ci sia stato non poteva essere più attivo da pochi istanti dopo il contatto con l'aria.

Ancora cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 217XXX

La ringrazio.

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego e saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it