Utente 511XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni che la sera del 28 novembre ha fatto lo sbaglio più grosso della sua vita, andare con una prostituta.
Si è rotto il preservativo durante il rapporto e ce ne siamo accorti quasi subito. Dopo 2 giorni ho cominciato ad avere la febbre, senso di debolezza e nausea. La febbre oscillava tra i 36.5 e i 37.4 . A volte spariva. Mi è durato 2 settimane. Mi sono documentato molto e credo che i sintomi non possano essere attribuibili a una possibile infezione in quanto troppo precoci.
dopo le prime due settimane non ho più avvertito sintomi a parte nausea ogni tanto.
Da dopo natale però il senso di nausea è tornato( e persistente) e anche la febbre ogni tanto, anche se più raramente ( senpre molto bassa comunque).

Non so cosa fare.
Oramai dal 28 novembre è passato più di un mese. Dovrei andare a fare un primo test o è meglio aspettare i 3 mesi?

Dovrei fare anche altre visite infettivologiche?

La nausea e la febbricola mi impauriscono, non sono mai stato cosi prima d'ora. e non ho mai avuto altri rapporti non protetti con prostitute.

Abito a Milano. Dove dovrei recarmi?

MI scuso per le tante domande e vi ringrazio anticipatamente.
L'aiuto che offrite è impagabile.

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Esegua il test HIV ed Ag P24 a 40 ed a 100 giorni. Si faccia valutare dal suo medico di famiglia per altri eventuali problemi di salute. Esegua anche markers epatite. Può fare il test in qualsiasi ospedale pubblico o servizio di medicina territorile. Se lo esegue in un Istituto di Malattie Infettive non è necessaria neanche la prescrizione ed è totalmente gratuito.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 511XXX

Grazie per la risposta Dt. Masala. Io però non vivo a Milano. Ci abito per studio. Il mio medico di famiglia è di un paese piccolo in cui tutti ci conosciamo e preferirei non andare li.
Per i sintomi mi può dire qualcosa in più?
Quando mi sveglio sto bene la febbre viene nel pomeriggio fino sera, dai 36.8 ai 37.3 circa.
Ho tanta paura.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Si faccia passare la paura e affronti il tutto con un'internista di sua fiducia. I sintomi sonio molto aspecifici e vanno valutati nel contesto di una visita medica con un'accurata anamnesi.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 511XXX

MI sono accorto che le mie feci sono "acide", nel senso che sento un pò di bruciore, lieve,quando vado in bagno. Lunedi andrò in un centro a Milano ed effettuerò sia il test hiv che mi ha consigliato sia altri test per MTS. Intanto la nausea persiste, tutto il giorno, e anche il senso di stanchezza e la febbricola.
Le farò sapere il primo esito.
Ho letto tutte le discussioni che parlano di hiv in questo sito e ho notato che Lei e i suoi colleghi siete davvero una grossa risorsa umana a nostra disposizione.
La gente, come me,solo quando ha problemi si rende conto...
Grazie...

[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
A presto, in bocca al lupo.
Cordialità.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#6] dopo  
Utente 511XXX

Salve, oggi ho fatto il test epatite b e c.
Il test hiv:
TREPONEMA PALLIDUM ANTICORPI (E.I.A)
VIRUS IMMUNODEF. ACQUISITA (HIV 1-2) ANTICORPI

Ho parlato con il medico che ha detto che l'esito sarà definitivo senza bisogno di ripeterlo ( sono passati 40 giorni).

Saluti.

[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Nessuno degli esami che ha eseguito è definitivo.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#8] dopo  
Utente 511XXX

E' quello che ho ripetuto anch' io al medico.
Però Egli ha insistito affermando che il test che eseguirò è molto affidabile perchè ricerca sia gli anticorpi che un' altra cosa che non ricordo.
Anche a me sembra strano...


[#9] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
No il test HIV e Ag P24, non è ugualmente definitivo. Idem markers epatite.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#10] dopo  
Utente 511XXX

La ringrazio dottore.

[#11] dopo  
Utente 511XXX

Salve, ho ritirato l'esito del test e fortunatamente è negativo.

Ho scoperto anche di essere vaccinato contro l'epatite b.

I valori Hiv sono:

ANALISI ESITO RISULTATO NORMALITA' FLAG UN. MISURA


HIV1/HIV2
Antigene/anticorpo


Anticorpi HIV1/HIV2 0.08 negativo<1.0 S/CO

HIV1/HIV2 Antigene-anticorpo negativo negativo

Secondo il test non ho hiv, sifilide, epatite b, c.


Rincuorato dalla buona notizia ho tirato un sospiro di sollievo dicendo che è una prima vittoria.
Al che il medico mi ha ripetuto che il test è definitivo e che è solo una perdita di tempo tonare tra 3 mesi perchè non cambia nulla.


Ho letto su un altro forum una ragazza che è stata presso lo stesso centro, che dopo un test a distanza di 5 settimane risultato negativo, ha avuto la stessa risposta.

Perchè i medici di quel centro sono cosi convinti quando la maggior parte dei medici dichiara circa 100 giorni e il ministero della salute 6 mesi?

Il test che ho effettuato mi sembra un normalissimo test hiv.

Non so se devo rincuorarmi o no.


[#12] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La negatività è una bellissima notizia, ma va confermata con HIV test a 100 giorni. Non condivido ciò che hanno detto i colleghi del laboratorio a cui si è rivolto. Anche perchè il mio parere è quello del CDC di Atlanta.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#13] dopo  
Utente 511XXX

Eseguirò un ulteriore test a 100 giorni.
Per ora sono rassicurato. Questo mese di sofferenza interiore mi ha fatto riscoprire la bellezza delle piccole cose e della quotidianità.

Cordiali saluti.

[#14] dopo  
Utente 511XXX

Salve dottore, data la continua febbricola sui 36.8 solo nel pomeriggio per 2-3 ore sono andato dal medico e mi sono fatto presscrivere un esame del sangue e delle urine per vedere se ho la mononucleosi. Il TAS è risultato 412. é possibile correlarlo all' hiv???
Grazie

[#15] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Nessuna correlazione tra tas e HIV.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD