Utente 546XXX
Buongiorno, ieri pomeriggio ho aiutato una ragazza che perdeva sangue da una mano e che non si reggeva in piedi a sedersi su una panchina e le ho anche retto un sacchetto che era macchiato di sangue sui manici. Questa ragazza era probabilmente ubriaca e forse tossicodipendente. Essendomi subito accorto che perdeva sangue la ho sorretta prendendola con una mano sotto il braccio dove non mi sembrava ci fosse traccia di sangue, e le ho portato il sacchetto prendendolo da un lato dove sembrava pulito. Poco dopo averla aiutata mi sono ricordato che sulla parte superiore della mano destra avevo 2 graffietti lunghi circa 1cm fatti circa 4 ore prima e che ora a circa 30 ore dal fatto sono quasi invisibili...ho guardato le mie mani e mi sembravano pulite, per sicurezza le ho sciacquate dopo un paio di minuti ad una fontanella. Oggi, cioé il giorno dopo, mi ritrovo ad avere circa 37,5 di febbre, dolori a gambe e torace, qualche brivido di freddo e la lingua biancastra, oltre a mancanza di fame.. Puo' trattarsi di contagio HIV? Mi consigliate di fare il test? Grazie infinite, Gian

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
caro ragazzo,
al massimo ha un pò di influenza
dorma sereno...
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 546XXX

gentile dottore,
grazie per la rassicurazione...
oggi la febbre é già quasi sparita, ho però dolore / bruciore di stomaco unito sempre a lingua biancastra...può trattarsi dello stress accumulato? Grazie ancora.