Utente 553XXX
Gentili dottori,
mi chiamo Danny e sono un ragazzo di 27 anni. Lo scorso anno sono stato affetto da Linfoma di Hodgkin, per cui mi sono dovuto sottoporre a 6 cicli di chemioterapia (l'ultimo ciclo lo scorso Ottobre). La malattia sembra sia stata debellata, visti i risultati recenti dell'ultimo esame istologico effettuato dopo avere asportato una seconda ghiandola, dato che le PET davano sempre esiti incerti.
La scorsa settimana ho avuto prima un virus intestinale con diarrea e vomito e subito dopo quello influenzale con febbre, tosse e un po' di catarro. La cura è stata a base di Levoxacin. A seguito di ciò ho iniziato ad avvertire strani dolori all'interno della bocca, sotto la lingua e in modo particolare nell'area vicino alla tonsilla di sx, sempre sotto la lingua, con dei dolori lancinanti durante la deglutizione e anche di notte.
I medici presso i quali sono in cura per il linfoma mi hanno detto che si tratta di un herpes (non ho capito bene se Zoster o Simplex); ciononostante, sono ben visibili delle vescicoline rosse sulla mucosa che si trova sotto la lingua e chissà cosa c'è molto più all'interno. Inoltre, ho un gonfiore nella zona sotto mandibolare sx: i tessuti sono duri e una ecografia fatta durante la visita rileva ghiandole reattive.
Sono molto spaventato, dato che il problema del linfoma è nato con un gonfiore delle ghiandole della zona sotto mandibolare sx, quelle poi che sono state asportate per effettuare l'esame istologico.
Oltre a questo fatto dell'herpes presento sintomi quali febbre intorno a 38°, dolori vari, debolezza e persino disturbi intestinali.
Per adesso la cura che mi è stata prescritta è a base di Aciclovir?
Le mie domande sono:
E' possibile che si tratti di un herpes Zoster o Simplex visto il gonfiore del collo?
Io soffro di herpes (soprattutto alle labbra) da una vita e ho letto che solo la prima volta l'herpes si scatena con sintomi simili a quelli dell'influenza. Se tutto ciò fosse vero, cosa può avermi scatenato questa reazione virale? Difese basse per la chemio, una broncopolmonite avuta lo scorso Settembre e l'influenza recente?
In ultimo la mia paura sta nel fatto che alla luce di questo episodio erpetico io sia di nuovo destinato a riammalarmi di Linfoma o di altro simile. Quanto i linfomi si legano a queste patologie erpetiche?
Mi spiace di essere stato lunghissimo e logorroico. Forse qualcuno non avrà tempo di rispondermi. Speriamo il contrario, perché l'ansia e i continui pianti mi stanno buttando veramente a terra.
Grazie a tutti.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
8% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, l'eziopatogenesi del linfoma di Hodgkin è a tutt'oggi sconosciuta sembra vi sia correlazione con il virus di Epstein Barr( che non vuol dire che chi ha contratto l'EBV avrà sicuramente il linfoma in questione,poichè sennò ne saremmo affetti quasi tutti).
Per quanto riguarda la sua stomatite erpetica potrebbe sicuramente aver contribuito a portarla a galla l'indebolimento del sistema immunitario dato dalle terapie praticate per la cura del linfoma.Comunque stia tranquillo e segua con fiducia i dettami dei bravi colleghi che l'hanno in cura ed in bocca al lupo!
Saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

non ravviso la necessità di allarmarsi per questa associazione libera: essa non costituisce un prodromo per una ricaduta del LH: stia tranquillo e si ridetermini con i medici che l'hanno ben curata.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it