Utente 118XXX
salve gentili dottori....vi scrivo perchè vorrei da voi un parere. è una domanda un pò atipica: il mio cane (un barboncino che vive in casa con noi) in seguito a un dimagrimento è stato portato dal veterinario.....abbiamo fatto tutte le analisi del sangue e sono risultati sballati i valori epatici (ALP 617.00 valori da 20 a 150.00; ALT/GPT 1464 valori da 10 a 118). così abbiamo fatto al cane un'ecografia dalla quale sono risultati:
-fango all'interno della colecisti
-lesioni nodulari ipoecogene diffuse nel parenchima

abbiamo fatto anche due emocromi, il primo era regolare, a distanza di giorni ne abbiamo fatto un altro ed il ceppo bianco era un pò bassino:
WBC 5.17 (6.00-12.00)
eos 2.50%

Ho chiesto al veterinario se possono essere cisti da echinococco e il dottore esclude ciò per il momento, però non ha fatto esami o test particolari per escluderlo. lo esclude solo perchè il cane sta sempre in casa, ogni tanto esce in giardino (il nostro ed è privato) ma di rado. ora ha nove anni e mangia solo crocchette. non viviamo in campagna ma in periferia di una città. io sono parecchio spaventata perchè ho una bimba di 2 anni che gioca sempre con il cane e gattona anche per terra. per quanto si vuole pulire la casa credo che quando c'è un animale in casa sia difficile avere un'igiene perfetta. ora quindi temo per la mia bambina. secondo voi potrebbe essere echinococco??? cosa dovrei fare? vi ringrazio confido in una vostra risposta

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile signora,
per quanto mi risulta l'echinococcosi nel cane è asintomatica.
Dal punto di vista clinico diagnostico è difficile da evidenziare all' esame copromicroscopico siccome solo poche oncosfere vengono eliminate dal cane con le feci.

Credo che debba chiedere al veterinario qualcosa di più su riguardo a cosa possano rappresentare queste lesioni nodulari del fegato del suo cane.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 118XXX

salve parlando con il veterinario mi ha detto che : solo gli ospiti intermedi della tenia echinococco (tra i quali vi è l'uomo) sviluppano cisti invece il cane che è un ospite definitivo non sviluppa cisti. le risulta vera questa cosa? ha fatto anche un semplice esame delle feci al cane ed esse risultano pulite senza uova o vermi. anche se ho letto che è assai difficile l'analisi delle feci. per sicurezza dato che mi ha vista allarmata mi ha dato delle pasticche per sverminare il cane ma solo perchè gliel'ho richiesto io. secondo lei posso stare tranquilla??? la ringrazio di nuovo e la saluto

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non sono un veterinario e prendo per buone le sue parole,

ma perchè sverminare il cane?

A cosa addebitare le lesioni epatiche del cane?

Penso però che questo consulto debba trovare spazio piuttosto in ambito veterinario,

Cordiali saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it