Utente 268XXX
Buongiorno a tutti,
Scrivo qui per informazioni generali riguardo la mia paura (spero infondata) di un contagio di hiv.
Il tutto è iniziato 3 settimane fa, quando ho avuto un rapporto anale (io attivo) protetto da profilattico con un ragazzo che si ritiene sano al 100%.
Non ci sono stati inconvenienti di nessun tipo (niente rotture etc)... l'unica mia paura è un possibile contagio involontario con liquidi magari venuti a contatto con micro ferite nel mio pube o altrove.
Chiedo alcuni consigli perchè in questi giorni (a distanza di 3 settimane appunto) ho febbre anche a 38 e mezzo, mal di gola, tosse e raffreddore... spero si tratti di un malanno di stagione e non altre sorprese.

Ringrazio in anticipo per le risposte

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Un rapporto ben protetto e sin dai preliminari non pone rischio alcuno di HIV (ma solo di altre MST non HIV quali sifilide, condilomatosi, herpes genitalis e molluschi contagiosi in primisi).

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 268XXX

La ringrazio per la risposta che mi ha decisamente tranquillizzato! probabilmente la mia ipotesi sulla febbre etc si tratta soltanto di ipocondria!