Utente
Salve, ieri ho avuto un rapporto non protetto con un trans in cui io ero la parte attiva e lui la passiva. Volevo sapere se c'era il rischio di malattie infettive quali aids, clamidia o sifilide, sapendo che non ha lesioni in bocca né nell'ano sia prima che dopo il rapporto.
Grazie per le risposte.

[#1]  
Dr.ssa Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
purtoppo per questa modalità di rapporto (anale non protetto con soggetto ad altissimo rischio) il rischio per tutte le MST, HIV compresa è massimo.

Cerchi di determinarsi con un centro venereologico vicino a lei ed entro le 72 ore dall'episodio per un'eventuale terapia profilattica.

cordiali saluti
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo - LaTuaPelle, Roma Tel. 3518202076
www.LaTuaPelle.it

[#2] dopo  
Utente
mi può consigliare qualcuno a napoli se lo conosce? Per quanto riguarda l'aids in questo tipi di rapporti il rischio esiste solo in caso di presenza di lacerazioni? Il rischio di contrarre l'aids dovrebbe essere più suo che a svolto la parte passiva o sbaglio?

[#3] dopo  
Utente
Scusate ancora dottoressa ma il rapporto anale non è rischioso solo in caso di lesioni dell'ano?