Utente 239XXX
Gentili dottori, negli ultimi 6 mesi ho avuto dei rapporti con delle escort. Rapporti sempre protetti dal preservativo che in nessuna occasione si e' rotto o sfilato accidentalmente.
Nel corso di questi rapporti si e' verificata anche la modalita' di masturbazione reciproca o qualche volta interruzione del rapporto vaginale con sua ripresa dopo cambio del preservativo usato con uno nuovo. Il mio timore e' che nel corso di queste manovre le mucose del mio pene possano essere venute a contatto indiretto con eventuali secrezioni vaginali presenti sulle mani. Si configura una situazione a rischio concreto di contagio ? Mi e' presa questa fissazione perche' da circa un mese ho avvertito questi sintomi : dopo una esposizione al freddo ho avvertito un leggero dolore alla gola per circa 2 giorni. Dopo 3-4 giorni e' iniziata una glossite e per qulache giorno qualche episodio di diarrea post prandiale. Inoltre dopo una settimana ho notato 2 macchioline rosa sul volto scomparse in 2 giorni; nelle 2 settimane succesive ho notato altre 2 macchioline rosa alla base del collo scomparse dopo uno o due giorni.Nel frattempo ho avvertito anche irritazione alle labbra con la comparsa di un herpes all'angolo della bocca. Non ho avuto febbre ne' ingrossamento dei linfonodi,non mal di testa o dolori muscolari o articolari , non astenia non nausea o inappatenza. Impaurito ho eseguito un test hiv Elisa di 4° generazione risultato negativo e ora mi accingo a fare altri test a distanza di un mese dal primo e poi penso a distanza di 3 mesi.
Nel frattempo sono molto in ansia nel timore che i miei sintomi possano essere espressione di una infezione acuta da hiv. Potete espimermi un vostro parere ?
Grazie molto della vostra attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La modalità descritta non appare assolutamente a rischio HIV

Carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 239XXX

Gent.mo Dr. Luigi Laino , grazie per il suo parere decisamente tranquillizzante. Se non la annoio troppo vorrei parlarle ancora dei miei sintomi che mi creano notevole ansia. Tutto come dicevo e' iniziato il 7 di aprile.La mia lingua ancora non e' del tutto normale e nelle 2 settimane prima che comparisse il piccolo herpes ho avvertito anche la comparsa di ulcerette della grandezza della testa di uno spillo nella parte interna delle labbra. Erano molto fugaci , nel senso che ne avvertivo la presenza di una per un giorno , poi scompariva e magari ne avvertivo un'altra dopo 3 o 4 giorni. Anche le piccole macchie rosa ( 3 - 5 mm) hanno avuto un andamento fugace : magari notavo una piccola macchia isolata nella zona sopra le clavicola la sera , e il mattino dopo era scomparsa. Poi dopo 3 o 4 giorni magari vedevo la stessa cosa in un'altra zona. Molto strano ,non le sembra ? Se puo' essere utile posso dire che da molti anni soffro di dermatite seborroica localizzata prevalentemente al volto e alla parte anteriore alta del torace. Negli ultimi giorni poi mi capita un altro fenomeno: saranno 3 o 4 sere che nell'andare a dormire avverto una sensazione di bruciore della pelle come se dovesse venirmi la febbre, ma la febbre non sale e poi il fenomeno scompare quando mi addormento. Che pensare ? Sono molto confuso e preoccupato ! Tuttavia, come lei giustamente mi ha fatto notare , anche scandagliando a fondo nella memoria non riesco a trovare comportamenti piu' rischiosi di quelli che le ho gia' raccontato. Che cosa avro ! ? Mi scuso se dovessi averla annoiata e grazie ancora se vorra' rispondermi. I migliori saluti.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Faccia una buona visita con il venereologo (che è' l'esperto delle MST ) e vedrà che dimenticherà tutto in fretta dopo l'esclusione di ogni link con malattie sessuali.
(Il venereologo ha tutte le "armi" diagnostiche per farlo)

Saluti ancora!
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 239XXX

Grazie per la sua gentile risposta Dr. Luigi Laino, seguiro' il suo consiglio. I migliori saluti. Grazie.