Utente 248XXX
Buongiorno,sono una ragazza di 21 anni. Cercherò di essere breve. Circa due anni fa mi sono spuntati dei condilomi vulvari (che non capisco come ho preso,se non forse in palestra) e a febbraio di quest'anno,la ginecologa,me li ha "bruciati". Da allora (sono passati quasi 9 mesi) non mi è più spuntato nulla (per quel che vedo).Dopo la rimozione ho fatto un pap test (tutto ok) e prima della rimozione ne avevo fatto un'altro (tutto ok) più la colposcopia (tutto ok) (anche se non ha usato l'acido acetico) vulvoscopia (che rilevava i condilomi) e l'hpv test risultato negativo. Ad oggi però mi è rimasto un prurito vulvare che si presenta una,due volte nell'arco della giornata(sopratttutto nei punti bruciati dove c'erano i condilomi) e ho paura di avere ancora l'hpv. Per la mia ginecologa dato che non è spuntato più nulla,è tutto apposto e dice che dato che non ho manifestazioni visibili posso avere anche rapporti non protetti (eventualmente). Io non riesco a stare tranquilla,infatti vorrei andare da un'altro dottore. Comunque sia,prima di averli,avevo avuto rapporti orali non protetti (e solo uno completo protetto) con il primo e unico ragazzo della mia vita (per cui anche io ero la sua prima ragazza) e lui non manifestava nulla. Ora ho un nuovo ragazzo (anche per lui sono la sua prima ragazza),da un anno,ma non mi sono mai fatta fare sesso orale per paura di contagiarlo in bocca,anche se io a lui l'ho fatto e non abbiamo mai avuto rapporti completi (anche lui sembra stare benissimo e nonostante mi abbia toccata non gli è spuntato nulla). Solo recentemente ho scoperto i rischi di rapporti (anche orali) non protetti,prima non li conoscevo se no non mi sarei comportata così e vivo molto nell'angoscia.Riassumendo,dato tutte le informazioni che ho dato,le mie domande sono: 1- posso considerarmi guarita dall'hpv o devo fare altri accertamenti? 2- quali sono in sicilia,o italia i migliori centri per ciò? 3- se sono guarita (sempre si si guarisce,perchè so che il virus resta),posso avere qualsiasi tipo di rapporto orale e completo,non protetto o dovrò proteggermi a vita? 4- ho paura di avere l'hpv anche in bocca e nell'ano,come posso fare per saperlo e che probabilità ci sono? (ho controllato la mia bocca e non vedo nulla di strano,ma certo,la gola non la vedo) 5-ultimamente ho troppa paura anche di aver potuto prendere l'hiv o l'epatite..dati i miei precedenti che probabilità ho? posso stare tranquilla? (ho fatto solo il test per la sifilide,negativo) 6- quali sono i comportamenti responsabili da prendere nei rapporti? sempre preservativo? anche nei rapporti solo orali? e anche se il ragazzo è fisso?e se avrò un nuovo ragzzo?io prima pensavo che la gente fosse molto più libertina e che non si dovesse essere così precisi..ma ora ho paura e sono confusa anche per le risposte superficiali dei miei medici.Ho troppa paura che non guarirò mai dall'hpv e di prendere altre malattie. Ho paura che a me e al mio ragazzo possa venirci il tumore in gola se lo facciamo..ho provato di fare un test pv per la bocca in ospedale ma non sapevano di cosa parlassi e mi hanno guardato come una matta. La prego di rispondere passo passo alle risposte numerate,è molto importante per me. Vorrei riprendere a vivere la mia vita da giovane. Aspetto risposta. Grazie molte!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/835-considerazioni-infezione-hpv-papilloma-virus-umano.html
Voglio chiarirle due cose importanti:
1. con il PAPtest esclude la presenza di alterazioni cellulari a carico del collo uterino (cervice) causate dall' HPV (human papilloma virus) per la prevenzione del carcinoma del collo uterino
2. se i condilomi sono stati eliminati insorge una immunità locale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 248XXX

Gentile dottore,grazie per la risposta. Si,so che non ho alterazioni al collo dell'utero e infatti su quel punto sono tranquilla. La mia ansia sta "solo" nel contagiare il mio ragazzo sui genitali o in bocca. Mi sento infetta sempre e comunque e non riesco a vivere la sessualità e mi deprimo perchè penso che non ci sia una soluzione per essere certa di non correre rischi di contagio. Immunità locale cosa vuol dire? CHE SENZA MANIFESTAZIONI NON SONO CONTAGIOSA E QUINDI POSSO NON USARE IL PRESERVATIVO? Sarebbe una tragedia aver un tumore in gola e non voglio assolutamente. Posso stare sicura quindi? E per gli altri punti,soprattutto quello sull'aids e epatite,cosa mi dice? Ho molte probabilità?Ho questa paura anche se so che è raro. Grazie.

[#3] dopo  
Utente 248XXX

Gentile dottore,grazie per la risposta. Si,so che non ho alterazioni al collo dell'utero e infatti su quel punto sono tranquilla. La mia ansia sta "solo" nel contagiare il mio ragazzo sui genitali o in bocca. Mi sento infetta sempre e comunque e non riesco a vivere la sessualità e mi deprimo perchè penso che non ci sia una soluzione per essere certa di non correre rischi di contagio. Immunità locale cosa vuol dire? CHE SENZA MANIFESTAZIONI NON SONO CONTAGIOSA E QUINDI POSSO NON USARE IL PRESERVATIVO? Sarebbe una tragedia aver un tumore in gola e non voglio assolutamente. Posso stare sicura quindi? E per gli altri punti,soprattutto quello sull'aids e epatite,cosa mi dice? Ho molte probabilità?Ho questa paura anche se so che è raro. Grazie.