Utente 354XXX
Siccome in questi giorni ho l'influenza,volevo domandarti una cosa..
Settimana scorsa e in questi mesi ho avuto rapporti con una ragazza,la quale usciva da una relazione con un ragazzo che faceva uso di stupefacenti,suppongo cannabis,ma non droghe via endovenali.
Ho usato il preservativo,peró in certe occasioni mi è capitato di aver effettuato la masturbazione su di lei e con le dita di aver inavvertitamente toccato il glande mettendo il profilattico..
Questo,è un comportamento a rischio?
Quasi tutte le volte prima di metterlo mi pulivo le dita con un fazzoletto,peró magari non era sufficiente..
Siccome ho letto che i primi sintomi possono essere ricondotti ai sintomi influenzali,dovrei preoccuparmi?
So che sono esagerato,ma questa è l'unica fonte da cui posso estrapolare qualcosa..
A dicembre è anche capitato che abbiaa messo il glande sul suo clitoride in periodo mestruale,anche se comunque non era sporca ed usava un assorbente interno.
Questo è quanto,attendo una risposta..

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta è, come da lei stesso ammesso, un pò esagerato.

Forse la manovra più a rischio, se non conosce bene la sua partner, è proprio l'ultima da lei descritta.

Senta ora in diretta il suo medico di fiducia e poi il suo Infettivologo di riferimento e nel frattempo si legga questa mia news:

https://www.medicitalia.it/blog/andrologia/3657-regole-sicure-evitare-aids.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 354XXX

Ho effettuato oggi il test per questo tipo di malattie con Hiv,sifilide ecc tramite Avis.
Quindi lei pensa che aver toccato il glande dopo aver praticato la masturbazione alla ragazza non sia un rischio alto?