Utente 356XXX
Salve.. scrivo per un consulto.. Martedì pomeriggio ho notato di avere una pallina bianca nella zona della tonsilla sinistra.. mi sono recata dal medico che mi ha diagnostica il mughetto e mi ha prescritto un gel orale da applicare tre volte al giorno dopo i pasti.. ma dopo due applicazioni mercoledi mattina questa pallina è sparita del tutto. tuttora non c'è nulla e mi controllo una ventina di volte al giorno la bocca. Tuttavia ieri sono ritornata a controllo dal medico e mi ha detto che non c'era più nulla e di continuare per un paio di giorni ad usare questo gel orale . Ho chiesto come sia possibile che si sia formato questo mughetto e il dottore mi ha detto che io non avendo le tonsille perchè quando ero piccola le ho dovute togliere mi è rimasto una specie di fossetta dove è più semplice che si annidano i batteri e che il mughetto sarebbe la candida e che essa è già presente nella bocca come in altre parti del corpo. Io su Internet ho letto che il mughetto orale compare a persone malate di tumore, hiv, con le difese immunitarie pari a zero. Sono una persona molto ansiosa e questo mi ha molto spaventato, perchè sabato ho praticato per la prima volta un fellatio al mio ragazzo senza profilattico e senza eiaculazione nel mio cavo orale. Il mio ragazzo mi ha rassicurato che è una coincidenza e che lui sta bene ed è donatore di sangue e due mesi fa ha fatto le analisi che sono uscite perfette e se lui avesse la candida sul suo pene ci sarebbero state macchie o avrebbe dei dolori. Solo che io adesso non voglio neppure baciarlo perchè sono terrorizzata. Ho letto su internet che anche un bacio con la lingua è pericoloso.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
il suo non era mughetto.
Era probabilmente un accumulo di detriti cellulari annidato in un moncone tonsillare. Sarebbe stato espulso senza bisogno del gel.

Il mughetto in un adulto è sempre un segno da non sottovalutare, se non vi siano cause favorenti conosciute, come una infezione avanzata da HIV, assunzione di farmaci che alterino la flora batterica residente, malattie che si accompagnino a compromissione della immunità cellulo mediata.
In ogni caso il quadro clinico non è quello descritto.

Non conosco la attendibilità del suo ragazzo e da quanto stiate insieme: ribadisco che la fellatio DEVE ESSERE PROTETTA dal profilattico, come tutti i rappporti sessuali.

Le posso invece assicurare che, al di là del fatto di specie, nel maschio è possibile lo stato di portatore sano della candida, specie nel solco balano - prepuziale, senza alcun sintomo, ma proprio nessuno.

Solo un tampone potrebbe rilevarlo.

Cordialità.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 356XXX

La ringrazio Dottore per la sua risposta precisa e completa.

Distinti saluti.