Utente 388XXX
Buongiorno
circa tre settimane fa ho avuto un forte mal di gola (dolore nel deglutire) con un senso generalizzato di fatica e una febbre leggera; i linfonodi del collo hanno iniziato in questo momento a gonfiarsi;

dopo qualche giorno di riposo tutto é passato, non ho assunto particolari medicine;

a distanza di un paio di settimane ho avuto, a seguito di un pomeriggio passato in piscina, una ricaduta con febbre piu alta, e linfonodi molto gonfi sul collo;

anche qui dopo due giorni di riposo e qualche aspirina tutto é passato,

tuttavia da qualche giorno i linfonodi del collo sono tornati gonfi (anche se in questo caso non ci sono manifestazioni di febbre, ne tantomeno mal di gola)

mi rivolgo quindi a voi per sapere se pou trattarsi di un infezione batterica e se é necessario riccorrere ad antibiotici o a test particolari,

grazie

Mario

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Coinvolga il curante per una diagnosi di base, ma con tutta serenità perchè da quanto scrive , è del tutto normale e fisiologica la reazione dei linfonodi regionali che reagiscono ingrossandosi. Questo non ha alcun significato patologico, anzi stanno lì proprio per questa funzione.

In attesa della verifica reale stacchi dalla ricerca di informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno come i linfonodi.

Legga perchè

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.ht

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com